Serie D, Girone G – Monterosi-Albalonga, match speciale per Fanasca e Pippi: “Non vediamo l’ora di scendere in campo”

Si avvicina a grandi passi il big match tra Monterosi Fc ed Albalonga. Una sfida al vertice che suscita l’interesse di tutto il campionato. Per Orlando Fanasca, marinese doc, quello di domenica con l’Albalonga è un derby vero. L’attaccante dei biancorossi è pronto, per lui non è una gara come tutte le altre: “La sento nel modo giusto. Per me la maglia del Marino aveva un sapore particolare e quando mi trovo di fronte l’Albalonga riesco a dare qualcosa in più. Quella del Monterosi è ormai una seconda pelle. Ho degli stimoli particolari a giocare questa partita e non vedo l’ora di scendere in campo”.

Anche Renan Pippi è un marinese acquisito. L’attaccante brasiliano, dopo due settimane d’assenza tra squalifica e problemino muscolare, non vuole assolutamente mancare all’appuntamento contro l’Albalonga: “Ormai sono un marinese d’adozione, sono sei anni che vivo qui a Marino. Ho recuperato e domenica sarò a disposizione del mister. Ho fatto di tutto questa settimana per lavorare al meglio ed esserci. E’ una partita che non mi voglio assolutamente perdere”.

I due attaccanti, trascinatori nella cavalcata trionfale del Monterosi Fc in Eccellenza lo scorso anno, vogliono prendere per mano la squadra in uno dei momenti chiave della stagione: “Al di là di quello che possono fare gli altri per noi domenica è importante. Non eravamo partiti bene. Poi nelle ultime otto partite mi sembra che siamo quelli che abbiamo fatto più punti di tutti. Servirà tanta personalità e sacrifico per portare a casa l’intera posta. Tre punti permetterebbero di acquistare energia e consapevolezza nei nostri mezzi. L’abbiamo preparata al meglio, anche se una gara come questa si prepara quasi da sola”.

Domenica pomeriggio si prevede al Martoni una grande cornice di pubblico. La coppia Fanasca-Pippi chiama Monterosi a sostenere la squadra: “Immagino che ci sia il pubblico delle grandi occasioni. In questi ultimi mesi il presidente Luciano Capponi ha svolto un lavoro egregio che ha coinvolto non solo Monterosi ma tutto il territorio qui nei dintorni. Sta portando avanti un progetto come quello del ‘No Fair No Play’ che sta coinvolgendo tutto il paese a livello nazionale”.

Ufficio Stampa Monterosi

Lascia un commento