Eccellenza, Girone A – Toscano-Moretti, botta e risposta a Ladispoli

LEPANTO-LADISPOLI 1-1

USD Lepanto: Aniello, Magi (27’ st Savella), Dei Giudici (8’ st Moretti), Verdini (1’ st Davato), Panella, Marongiu, De Gennaro, Amico, Spaziani, Capolei, Petrangeli A disp: Brugnetti, Kalaj, Maiolini, Mastrandrea All: Leone
US Ladispoli: Agostini, Salvato (38’ st Soccorsi), Mastrodonato, Tollardo, A. Di Gioacchino, L. Di Gioacchino, Marvelli, Totino (35’ st Mancini), Bertino, La Rosa, Toscano (27’ st Rocchi) A disp: Travaglini, Morasca, Di Gioacchino L. (’95), Lupo All: Bosco
Arbitro: Martinelli (sez. Ostia Lido) assistenti: Risa (Rm2) – Spadi (Rm1)
Marcatori: 39’ pt Toscano (L) – st Moretti (Lep.)
NOTE – Ammoniti: 32’ pt Verdini (Lep.) – 39’ pt Dei Giudici (Lep.) – 40’ st A. Di Gioacchino (L) Espulsi: nessuno Min. recupero: 2-6

Sfida combattuta ed emozionante tra Lepanto e Ladispoli: al “Domenico Fiore” di Marino finisce 1-1, al termine di un match comunque ricco di occasioni per un risultato che però va un po’ stretto ai ragazzi di mister Bosco. Rossoblu in campo con Agostini in porta, difesa a quattro con Angelo e Luca Di Gioacchino centrali, Salvato a destra e Mastrodonato a sinistra. Davanti alla difesa la coppia Tollardo-La Rosa, con Bertino e Marvelli sugli esterni e Totino a fare da sponda all’unica punta Toscano. Dopo soli due minuti di gioco il Ladispoli rischia quando Amici manda un pallone insidioso dalle parti di Agostini che non riesce a bloccare ed è costretto a deviare in calcio d’angolo. Il risultato della partita potrebbe cambiare dopo 10’ quando l’arbitro assegna un calcio di rigore per i padroni di casa: alla battuta va Spaziani, ma l’estremo difensore rossoblu non si fa intimorire e para deviando in calcio d’angolo. Al 26’ il Ladispoli ci prova con La Rosa che dalla trequarti manda un cross in area, Luca Di Gioacchino stacca alto di testa, ma il suo tiro termina di poco sopra la traversa. Sullo sviluppo dell’azione successiva poi è La Rosa a tentare il gol, dal limite dell’area di rigore tira senza però riuscire ad inquadrare lo specchio della porta. Il meritato vantaggio del Ladispoli arriva al 39’ quando Marvelli scatta sul filo del fuorigioco e viene bruscamente atterrato in area: Martinelli non ha dubbi e assegna la massima punizione. Dagli undici metri va Gianluca Toscano, Aniello para d’istinto, ma il giovane portiere però non può nulla sulla ribattuta dell’11 rossoblu che mette dentro.

Secondo tempo che si apre ancora con il Ladispoli nella metà campo dei padroni di casa: Bertino parte sulla fascia, si accentra in area e prova lo scambio, ma il pallone viene intercettato dal portiere. Solo un minuto dopo è ancora Bertino a sfiorare il raddoppio con un pregevole pallonetto che scavalca il portiere, ma la sfera impatta contro l’interno del palo e viene spazzata via dal difensore. All’8’ Tollardo viene atterrato al limite dell’area, Bertino alla battuta ci prova con un tiro a giro che però finisce di poco fuori. Al 24’ dopo uno scambio Bertino-Toscano favorisce quest’ultimo che solo davanti al portiere spreca mandando sul fondo. Il Ladispoli continua a sprecare le numerose palle gol create, mentre non sbaglia il Lepanto che al 29’ trova il gol dell’1-1: De Gennaro serve un ottimo pallone al neo entrato Moretti che con un tiro al volo da dentro l’area brucia Agostini. Al 33’ un cross di Luca Di Gioacchino favorisce Totino, ma il suo tiro sorvola di poco l’incrocio dei pali. Allo scadere i rossoblu provano l’assalto finale, ma prima Rocchi e poi Marvelli falliscono l’appuntamento con il gol del vantaggio. La sfida finisce 1-1 con i rossoblu che salgono a 23 punti, ma scivolano al quinto posto in classifica scavalcato dal Civitavecchia, oggi vittorioso contro l’Eretum Monterotondo. 

Aurora Di Curzio – Ufficio Stampa Ladispoli

Lascia un commento