Eccellenza, Girone B – Il Cassino continua a comandare. Il punto sul girone

CASSINO. L’undicesima giornata del campionato di Eccellenza vede vincere col dulcis in fundo il Cassino la gara col Morolo grazie alla doppietta di Antonio Giglio, respingendo gli assalti del Colleferro rimasto da solo sul secondo gradino della classifica e sempre a contatto coi biancazzurri dopo la sofferta ma preziosa vittoria ottenuta con l’Arce.

Botta d’arresto per l’Artena che esce sconfitta con il Serpentara e vede allontanarsi la vetta a 6 punti. Davanti non si perdona nulla. Un Cassino vorace e cinico si è fermato fino ad ora solo in due occasioni (impattando sul pari).

In quarta posizione avanza l’Aprilia vincente col Gaeta ma oggettivamente quello è un altro campionato perché le distanze già sono lievitate a 9 lunghezza dalla vetta. Ottima la performance anche del Roccasecca che vince con la tosta Audace e ridimensiona le ambizioni d’alta classifica della formazione di Genazzano rilanciando le sue, invece, a metà classifica a distanza di sicurezza dai patemi dei play out. Nelle retrovie, il Monte San Giovanni Campano si fa sorprendere in casa dal San Cesareo, rilanciando le quotazioni dei romani e perdendo una buona occasione per tirarsi fuori dalle sabbie mobili dei bassifondi. Per l’opportunità, contemporaneamente, di affossare una diretta concorrente. Ci sarà da soffrire. Ottima l’affermazione del Racing club che batte l’Unipomezia e lo aggancia nel treno salvezza. L’Itri già pare essere sul buon viatico per la discesa in Promozione: KO pure a Formia.

Cassinoinforma.it

Lascia un commento