Serie D, Girone G – Rieti, pareggio penalizzante. Le voci dei protagonisti

Il post partita del match tra Fc Rieti e Città di Castello. Rieti bello e spumeggiante ma penalizzato ancora una volta dall’inferiorità numerica. 

Una partita facile, giocata alla grande dal Rieti contro un buon Città di Castello, complicata solamente dalla gestione arbitrale, ancora una volta penalizzante nei confronti dei ragazzi di Fabrizio Paris.

CURCI — Arrabbiato Curci nel finale per l’ennesima gestione arbitrale estremamente penalizzante nei confronti del Rieti: “Non mi è piaciuta la seconda ammonizione a Biondi, l’arbitro ha detto che il giocatore ha dato una gomitata, Biondi invece ha detto che era andato di testa. Una partita incanalata su un risultato tranquillo, fatto di bel gioco e tante azioni, che si debba riaprire ancora per un’inferiorità numerica non ci sto. Rimprovero ai miei ragazzi l’errore fatto sul rigore e sulla punizione, mi arrabbio con Luciani che si è fatto espellere dalla panchina. Domenica andremo ad Avezzano con tre squalificati e senza Tirelli a cui faccio i miei migliori auguri, spero di rivederlo in campo il prima possibile. Le espulsioni? Non siamo fortunati diciamo, ma a volte ce la mettiamo tutta, dobbiamo stare più tranquilli. Gara dominata da qualsiasi punto di vista, la squadra ha tenuto bene il campo, peccato solo per il lato caratteriale. Bravo Kucich a fare belle parate, i nostri giovani sono la forza di questa squadra. Una certezza: Il premio fair play non lo vinceremo quest’anno!” – scherza nel finale di conferenza Riccardo Curci.

 

VALERI — Primo gol in campionato per Valeri, protagonista del 2 a 0: ”Un’emozione grandissima, primo gol in serie D con il Rieti è stato bellissimo. Sono più contento per la squadra, abbiamo lottato fino all’ultimo, siamo rimasti in dieci per tutta la ripresa. Il risultato alla fine è arrivato, nonostante la giornata storta del direttore di gara. Dedico il gol a tutta la mia famiglia, i miei amici e chi mi è stato più vicino. Scotto? E’ un grande giocatore ed una grande persona, aiuta tantissimo noi giovani, un giocatore strepitoso, spero di continuare a giocare con lui”. 

SCOTTO — Migliore in campo ancora una volta Luigi Scotto: “Oggi siamo contenti per la vittoria ma dispiace perchè speriamo che non sia una cosa lunga, aver perso Tirelli, per noi un punto di riferimento. Ci augiriamo che non sia così grave. La gara è stata bella, sicuramente l’espulsione ha condizionato la partita. Ingiusta secondo me, in casa quest’anno ne stiamo vedendo di tutti i colori. Questo gruppo ha una grande forza, dobbiamo essere positivi e pensare subito a far bene ad Avezzano nonostante le assenze. Dedico il gol a mio figlio, martedì è il suo compleanno, non ce li ho qui’ vicino, ho preferito lasciarli in Sardegna causa terremoto”. 

Manuel Scappa – Amarantoceleste.it

Lascia un commento