Promozione, Girone B – Poli frenato, un punto e tante recriminazioni a Fonte Nuova…

Gara dai due volti a Tor Lupara. Primo tempo intenso, ma zeppo di errori. Sbaglia il Fonte Nuova padrone di casa, quando – su disattenzione della retroguardia del Poli – la sfera arriva a Cantoni che ciabatta e Maraschio può allontanare dalla porta. Sbagliano i biancorossi ospiti, che non concretizzano più di una ripartenza, affidandosi soltanto a calci lunghi preda del nulla.

La ripresa è altra cosa. L’ingresso di Rosi per il Poli al 52′ è luce. I prenestini iniziano a sciorinare calcio. Ne beneficia lo spettacolo, con gli uomini di Vicalvi in costante pressione offensiva. Il direttore di gara – per niente impeccabile nel corso dei 90′ sale in cattedra. Rosi suggerisce alle spalle di Fumelli, Grassi s’inserisce e Melchiorre lo stende. Rigore solare, ma l’arbitro estrae il giallo per l’esterno ospite. Il gol è nell’aria e puntualmente arriva al 62′. Botti lancia dalle retrovie, la spizzata di Di Mugno mette in porta Trenta che con lo scavetto supera l’ottimo Adinolfi. Poli in vantaggio, padrone del campo. Il Fonte Nuova ci prova, scosso dal pubblico ma le occasioni latitano. Grosso calcia a lato, poi è Masciarelli bravo a scendere sull’out mancino ma i suoi suggerimenti sono ribattuti dalla retroguardia avversaria. Quando meno te l’aspetti la squadra di Antognetti pareggia. Il gol è un capolavoro di De Cicco appena entrato, che a 9′ dal termine, gira al volo a fil di palo. Una prodezza dal limite, che batte imparabilmente Mencarini. La reazione del Poli è veemente. Grassi scende ancora sull’out di competenza e tenta la rasoiata. Adinolfi si oppone e poi addirittura si supera su trenta da zero metri. Successivamente l’episodio che fa infuriare gli ospiti. All 88′ Rosi calcia la punizione: la palla viaggia verso la rete, Adinolfi la ricaccia una volta entrata. La terna non segnala, la palla finisce sui piedi di Petricone che gonfia la rete, in fuorigioco. Svista che ha del clamoroso, il Poli perde le giuste misure e per poco non ne approfittano i padroni di casa. Nel recupero è bravo due volte Mencarini: prima in uscita su Belli, poi a respingere un altro fendente di De Cicco.

 

14962377_1030065903783243_147734577_n14962377_1030065903783243_147734577_n

Massimiliano Martino

Lascia un commento