Eccellenza, Girone A – PC Tor Sapienza, proibitiva trasferta all’orizzonte

Un pareggio per ripartire, ma la prossima sfida di domenica riserverà difficoltà ancora maggiori per un Tor Sapienza alla disperata ricerca di continuità. Fra le vie del girone A, i gialloverdi devono imboccare la Salaria destinazione Palombara Sabina, pronti a scendere in campo al Torlonia contro l’undici di mister Centioni, attualmente secondo in classifica a 12 punti – 6 in più del Tor Sapienza, decimo.

L’ex mister del Futbolclub campione di Coppa Italia di Promozione nel 2013, è arrivato alle pendici dei Monti Lucretili appena due settimane fa. I risultati sono stati strabilianti: se il Cre.Cas. nelle prime sette partite con Gentili aveva segnato solo 5 gol, vincendo in tre occasioni, pareggiando tre volte e perdendo con il Ladispoli, con Centioni sono arrivate due roboanti vittorie contro Almas e Monterotondo con un bottino complessivo di dieci reti all’attivo senza subirne. Centioni è allenatore giovane, ma già esperto, razionale nelle scelte, capace di trasmettere rabbia, grinta e gioco nelle gambe dei suoi giocatori. Moduli di riferimento dell’ex Futbol e Real Colosseum sono il 433 ed il 442, marcati dalla difesa alta e dall’intensità di gioco.

L’organico del Cre.Cas. anche quest’anno è di alto livello: ai soliti Calabresi, Pascu, Hrustic, Petroccia e Passiatore si sono aggiunti molti under di livello, un portiere giovane come Zazzaro e il nostro ex terzino sinistro Simone Dovidio. Punta di diamante, Michele Gallaccio , un passato nelle giovanili della Lazio e del Chelsea, un presente che lo inquadra fra i bomber più forti del campionato di Eccellenza.

Il Tor Sapienza arriva malconcio all’appuntamento. Oltre ai soliti guai fisici, dovuti a traumi di gioco, mancheranno due pedine importanti come Mereu e Santori, quest’ultimo squalificato per due giornate dopo l’espulsione contro la Lepanto. Anche Di Loreto osserverà la gara dalla tribuna, delegando a Valentini e Bastianelli le redini della squadra.

Sarà dura, ma è vietato partire con la sconfitta nel cuore. Si dovrà ripartire dalla prestazione offerta contro la Lepanto, sperando di riuscire anche a mettere la palla in rete. Appuntamento domenica mattina, ore 11, al campo “Torlonia” di Palombara Sabina.

Arbitro: Petrov di Roma 1. Assistenti: De Salazar di Roma 1 e Aiossa di Aprilia.

Ufficio Stampa PC Tor Sapienza

Lascia un commento