ESCLUSIVA Seconda Categoria, Girone G – Acds, Fiatti punta l’obiettivo: “Farò di tutto per vincere il campionato”

Una squadra costruita per primeggiare nella categoria. Il numero 1 dell’Acds Group, Davide Miscoli, non ha mai fatto mistero di cullare velleità di vertice. Affiancato dal diesse Schiavi, il patron ha consegnato ad Alessio Fiatti un organico in grado di dire la propria fino in fondo. L’ex mister di Atletico 2000 ed Atletico Calcio Roma ha accettato entusiasta l’incarico all’alba della seconda giornata di campionato. Non nuovo a questi ingressi in corso d’opera, Fiatti è stato raggiunto in esclusiva dalla redazione di Lazioingol.it, a pochi giorni dal pareggio in campionato che ha minimamente frenato la corsa lanciata dei gialloblù.

 

La striscia di vittorie consecutive si conclude a tre. Sei un po’ deluso dal pareggio rimediato in casa col Crystal Pioda? “Si senz’altro, era una partita alla nostra portata e vincendo saremmo balzati in testa da soli. Sono però soddisfatto della prestazione, perchè la squadra ha creato diverse palle goal, ma d’altronde non si può vincere sempre”.
 
Sei subentrato dopo la sconfitta all’esordio. Cosa ti ha portato ad accettare la proposta dell’Acds? “Quest’anno, dopo 12 stagioni consecutive in panchina, volevo fermarmi per dedicarmi alla mia nuova attività lavorativa, ma la squadra dove il mio socio è direttore sportivo ha avuto problemi con gli allenatori ed alla fine mi sono lasciato convincere”.
 
È ormai un mese che lavori con questi ragazzi. Hai imparato a conoscerli, dove credi possiate arrivare insieme? ” L’altro motivo per cui ho accettato è perchè comunque conoscevo già i ragazzi, avendoli visti giocare anche lo scorso anno. Direi che sono un buon gruppo e farò di tutto per vincere assieme a loro il campionato”.
 
Dopo esserti creato una dimensione in Prima Categoria, sono due anni che ti misuri con una categoria minore. Lo vivi come un declassamento? “Vedo squadre che si ritirano o spariscono anche in Eccellenza o in Serie D… Credo sia meglio una Seconda Categoria disputata per vincere rispetto ad una Promozione che a dicembre non si sa più che fine fai. Vivo queste categorie da decenni e posso dire che le squadre che primeggiano in Prima Categoria sono più forti di quasi tutte quelle che giocano in Promozione, quindi direi che “noi sotto” non abbiamo nulla da invidiare a “quelli sopra”…”
 
Il girone appare equilibrato, ma nel prossimo turno è lecito aspettarsi un segnale da voi. In casa dell’OIR andrete per cogliere i tre punti… “Il nostro girone è sicuramente equilibrato: il De Rossi ha un mister molto bravo e l’anno scorso ha fatto un ottimo campionato. Inserisco l’Atletico Colleferro, che ho incontrato lo scorso anno alla guida dell’Atletico 2000, perchè gioca un ottimo calcio. Daranno fastidio a molti anche l’Atletico San Lorenzo di mister Marfurt – che esprime e rappresenta un qualcosa che va oltre lo sport ed è sostenuta sempre da tanti supporters – ed il Roman, squadra ostica e compatta sempre difficile da affrontare per chiunque. Vista l’occasione persa, domenica in casa andremo al campo Roma per giocarcela con l’obiettivo di prendere i 3 punti e continuare la rincorsa al primo posto”.

 

 

Lascia un commento