Promozione, Girone D – PC Lenola, festival del gol e tre punti contro l’Aurora Vodice

Al Falcone e Borsellino la Pro Calcio Lenola affronta l’Aurora Vodice Sabaudia di Mr. Iavarone e subito si capisce che sarà una partita scoppiettante.

Al 3° arriva subito un tiro da fuori degli ospiti sul quale si distende benissimo Carezza sulla sinistra, facendo sua la sfera. L’avvio di gara è molto equilibrato con il Lenola che si butta sempre in attacco ma all’8° arriva il vantaggio degli ospiti: cross da sinistra, Carezza respinge bene ma la palla che vaga in area è facile preda di Margagliano che da due passi scaraventa in rete. La Pro Calcio Lenola non demorde e dopo vari tentativi, raggiunge il pareggio attorno al 20°: tiro in diagonale di Cerroni molto angolato, Pedini respinge corto, puntale arriva De Angelis che insacca a botta sicura. Al 26° bello schema Carbonaro su punizione per Cerroni, Pedini esce a vuoto, la sfera termina di poco a lato. Poco dopo ancora il nove rossoverde impegna l’estremo difensore ospite ma la conclusione è debole. Al 32° su bel lancio in profondità di De Angelis che trova il raddoppio ma viene fermato dall’arbitro per leggera spinta o fuorigioco, in entrambi i casi episodio molto dubbio. Al 41° ancora Carezza è bravissimo a distendersi a terra e togliere la sfera alla sua destra su staffilata rasoterra di Monetti. Proprio alla scadere di primo tempo De Angelis arriva nell’uno contro uno con l’estremo avversario ma il cross è troppo sul portiere e poco dopo è Cerroni a non trovare lo scarico giusto al centro dell’area. Dopo un minuto di recupero, la prima frazione termina con una rete per parte.

Si ricomincia ed al 52° un rigore contestato permette agli ospiti di trovare il raddoppio con Cinelli che spiazza Carezza. Due minuti più tardi il giovane classe ’99 Rosanta viene espulso con rosso diretto per fallo di reazione su Fiore. Al 63° punizione corta per Cerroni che scaraventa una bordata precisissima sotto al set, imprendibile per Pedini. Goal stupendo da vedere ed ancora Cerroni poco dopo colpisce di potenza la traversa con la sfera che tocca la parte bassa del legno superiore e poi batte a terra. E un assedio del Lenola e Pedini contro tutti, bravo in diverse circostanze ad evitare il nuovo vantaggio lenolese ma all’82° ancora Samuele Cerroni, stavolta di testa, insacca nella porta ospite la rete del 3-2. Proprio allo scadere chiude la contesa la rete di Sibilio con un bel rasoterra che inganna Pedini, ed il 6 rossoverde realizza il più tranquillo 4-2.

Vittoria importante per il morale e per la classifica per gli uomini di Mister Lauretti che nel prossimo turno affronteranno i cugini del Minturno.

Ufficio Stampa PC Lenola

Lascia un commento