Coppa Lazio Prima Categoria – Sora, due lampi e Praeneste regolato

SORA – PRAENESTE 2-0

SORA: Santoro, Ferrara, Tomei, Di Sarra, Porretta, Pagnani, Recchia, Grossi, Tomaselli, Marini, Scala. A disp: Giustini, Cianfarani, Rotondi, Gemmiti, Marini, Simoncelli, Giorgi. All. Antonio Tersigni

PRAENESTE: Graziani, N.Niola, Mattogno, Puliti, Laurelli, Vitrano, G.Niola, Bylyshi, Antonelli(Sabelli), Macaluso(Valente), Pinci(Salomone). A disp: Ancillao, Guglielmi, Traversi. All. Paolo Lunardini
Reti: 23’ pt Scala, 38′ st Recchia
Arbitro: Cristian Chirnoaga di Tivoli

Finisce 2-0 per i locali il difficile turno d’andata per il Praeneste in Coppa Lazio. Gara stoica e sfortunata per i ragazzi di Lunardini, scesi al Tomei senza tre squalificati, con Guglielmi, Traversi e Valente in panchina e costretti a sostituire ben presto il bomber Antonelli. Risultato che dunque penalizza molto in chiave qualificazione ma che lascia buone impressioni nell’immediato per il grande approccio dimostrato dal gruppo al cospetto di un quotato avversario, cinico a punire con un gol per tempo le occasioni lasciate ai padroni di casa, in un match con pochi spunti. Prima è Scala a chiudere una veloce combinazione con un tiro secco sotto il montante, poi è Recchia invece a sorprendere Graziani raccogliendo un traversone dalla sinistra, cancellando il doppio-palo di pochi istanti prima del Sora. Anche una traversa di Bylyshi per i prenestini prima del raddoppio e un eccellente Santoro ad opporsi su Macaluso che alimentano rimpianti, ma ora è tempo di riprendere le fatiche e solo fra due settimane pensare al ritorno in quel di Gallicano (9 novembre ore 14.30).

Area Comunicazione Praeneste

Lascia un commento