Coppa Italia Eccellenza – PC Tor Sapienza, ma non basta. Sorride comunque Amici

Montecelio – Tor Sapienza 0 – 1  (and. 3 – 1)

Montecelio: Marini; Tellone, Salvi, Dioletta, Silvestrini, Aguglia, Cesaro, Severini, Federici, Em. Sganga, Gubinelli. A disp. : Di Fazio, Antiocchi, Marocchini, Valentini, Maruici, Razzini, Cecili. All. : Amici.

Tor Sapienza: Trinchera; Di Mauro, Fiore, Volpe, Garritano, Santori, Cannizzo, Della Porta, Scardini, Terziani, Ruggiero. A disp. : Lombardi, Marchini, Mele, Graziani, Nargiso Galasso, Bamba, Bortoloni. All. : Di Loreto.

Arbitro: Aronne di Roma 1.. Assistenti: Carbonari e Ligresti.

Marcatori: 40’st Santori.

Il Tor Sapienza ottiene una vittoria che non serve al passaggio del turno, ma che fornisce un po’ di morale ad un gruppo che ha davvero bisogno di ritrovare la fiducia persa da qualche settimana. Al Panichelli finisce uno a zero per i gialloverdi, Santori graffia ma troppo tardi, quando la giornata è già sul far della sera. Lo stopper del Tor Sapienza aveva avuto una ghiotta occasione dopo pochi minuti, schiacciando di testa un cross che è finito di poco alto sulla traversa. Fosse entrato quel pallone, la gara sarebbe stata sicuramente diversa, anche se occorre sottolineare una traversa preso da Severini intorno alla metà di una prima frazione con poche emozioni.

Anche nella ripresa gli sbadigli regnano sovrani, il Tor Sapienza si dimostra più propositivo ma la difesa del Montecelio – coadiuvata da un centrocampo muscolare – non ha corso particolari pericoli. Con Trinchera inoperoso, i gialloverdi la sbloccano su cross di Ruggiero al 40’: arriva Santori, posizionato attaccante alla Toni negli ultimi minuti, per un gol che vale la vittoria ma non il passaggio del turno, stante il 3 – 1 del Castelli di due settimane fa. È stato comunque un buon test che ha restituito la vittoria al Tor Sapienza, che dovrà riproporre quanto di buono visto oggi anche in campionato, domenica, contro la Lepanto Marino di Leone.

Ufficio Stampa PC Tor Sapienza

Lascia un commento