Serie D, Girone G – Monterosi, Fanasca: “Alziamo l’asticella”

Tra i protagonisti del match di domenica scorsa contro il Città di Castello c’è senza dubbio Orlando Fanasca. L’attaccante del Monterosi Fc ci ha provato in tutti modi a scardinare la difesa umbra. Ha tirato in porta e svariato su tutto il fronte offensivo cercando di fornire assist ai propri compagni. Ed al ritorno negli spogliatoi è stato uno dei più arrabbiati per il mancato successo dei biancorossi: “Purtroppo in un campionato ci sono partite come quelle di domenica dove gli episodi non vanno per il verso giusto ed alla fine raccogli meno di quanto seminato. Però anche in questi casi una squadra come la nostra deve riuscire a fare bottino pieno se vuole puntare a certi traguardi. Anche quando l’arbitro sbaglia la partita dobbiamo essere bravi a sopperire a queste mancanze. Ne facciamo tesoro di quello che è accaduto domenica e dalla prossima dovremmo essere più spietati possibile”.

Il Monterosi troverà da qui in avanti tante squadre come il Città di Castello che verranno al Martoni a chiudersi per cercare di strappare il punticino. Ma per il bomber Fanasca questo non deve essere un problema: “Una squadra nuova come la nostra diventa squadra dopo due-tre mesi. Da tre-quattro partite siamo sulla strada giusta, stiamo limando quelle lacune che avevamo prima. Questa cosa fa parte del nostro processo di crescita. L’asticella si può alzare ancora di più. Se riusciamo a raggiungere l’altro 50 per cento che ci manca potremo fare grandi cose”.

Otto squadre racchiuse nel fazzoletto di quattro punti. Per Fanasca non è una sorpresa: “Non è strana una classifica del genere. Personalmente guardo sempre alla realtà. Ci sono buone squadre e buone rose. In scala vedo Monterosi e L’Aquila poi Rieti ed Albalonga. Noi e L’Aquila però abbiamo già giocato tutti gli scontri diretti. Da qui a sette-otto partite la classifica pian piano si delineerà. Qui si vedrà chi avrà qualcosa in più delle altre”.

Ufficio Stampa Monterosi Fc – Alessio Fratini

Lascia un commento