Giovanissimi Provinciali B – Casilina, inizio da paura per i ragazzi di Ricci: “La squadra può competere”

Roma – Quattordici gol fatti e nessuno subito. E’ un inizio da paura quello dei Giovanissimi provinciali fascia B del Casilina: i ragazzi di mister Manuel Ricci hanno prima battuto 8-0 il Borussia nella partita d’esordio del campionato, poi hanno bissato domenica scorsa sul campo dell’Atletico Zagarolo, travolto con un tennistico 6-0 griffato dal tris personale di Cazan e dalle reti di De Grisogono, Bianchi e Scialò. «Una partita molto ben condotta dai ragazzi che hanno confermato di avere una notevole personalità – spiega Ricci – Sicuramente nel largo punteggio ci sta anche qualche difficoltà da parte degli avversari, ma molto del merito è del nostro gruppo che tra l’altro non poteva contare per l’occasione su quattro elementi importanti e che d’altronde anche nella gara d’esordio aveva dimostrato le proprie potenzialità». L’allenatore, arrivato in estate al Casilina dopo una lunga parentesi alla Borghesiana, non si vuole sbilanciare troppo sulle prospettive stagionali della squadra. «Il gruppo è stato molto rinnovato anche grazie al notevole lavoro del direttore sportivo Cesare Caselli e dell’altro dirigente Luigi Di Stante e sicuramente può essere competitivo per l’alta classifica, ma al momento è presto per fare ogni tipo di considerazione. Comunque la squadra sta lavorando benissimo, è estremamente ricettiva e a mio modo di vedere le ha fatto benissimo anche a livello di compattezza di gruppo la settimana di ritiro che abbiamo fatto in Abruzzo. Insomma ci sono tutte le condizioni per fare bene, poi sarà il campo a dare il giudizio sul nostro reale valore». Nel prossimo turno il Casilina si esibirà contro l’Atletico Torrenova, una formazione insidiosa. «Li ho visti domenica scorsa nel match che hanno perso contro l’Unicusano Fondi – spiega Ricci – Sono sicuramente una squadra tosta e credo ne uscirà una bella partita. Penso che i prossimi avversari, assieme allo stesso Fondi e alla Cavese, possano essere tra le squadre favorite per la vittoria finale quindi la gara con l’Atletico Torrenova dirà sicuramente qualcosa in più anche sul nostro spessore».

Lascia un commento