Eccellenza, Girone A ULTIME DAI CAMPI – Ladispoli, Bertino: “Ce la metteremo tutta per essere l’anti-Sff Atletico”

Il pareggio casalingo non sarà di certo stato accolto troppo bene in casa Ladispoli. Contro l’Atletico Vescovio era lecito attendersi qualcosina in più, da parte della seconda della classe. Ma si volta pagina, tra due giorni è tempo già di giocarsi il secondo posto, in casa della Valle del Tevere. Mettersi alle spalle i tanti gol subiti. Pietro Bosco ci sta lavorando. Questo e tanto altro si evince dalle parole dell’attaccante rossoblù Antonello Bertino, raggiunto in esclusiva dalla redazione del portale Lazioingol.it.
MEZZO PASSO FALSO – “Diciamo che per come si era messa la partita scorsa, fare 2 gol in 5′ e pareggiare è stata una prova di quanto non molliamo mai. Loro hanno fatto 3 gol su nostri errori, ma noi ci abbiamo creduto sempre e alla fine contro l’Atletico Vescovio è stato un punto guadagnato”.
FUORI LA SECONDA – “La partita di domenica sarà molto importante, la stiamo preparando al meglio – come tutte le altre del resto -. La Valle del Tevere è una squadra attrezzata, ma anche noi non siamo da meno. Sarà di certo una bella partita e sono convinto che la squadra farà bene”.

IL TALLONE D’ACHILLE – “Diciamo che in queste ultime partite abbiamo preso tanti gol e dobbiamo migliorare in alcuni momenti. Non è solo la retroguardia a sbagliare, commettiamo errori già noi attaccanti dal primo pressing. Il mister ci sta facendo lavorare tanto in settimana, per migliorare questi aspetti”.

LA CAPOLISTA – “Noi facciamo il nostro campionato, ovviamente l’Sff Atletico è una squadra molto attrezzata, ma io penso che, se miglioreremo, potremo dar loro fastidio, perché non ci manca nulla. Ce la metteremo tutta, anche loro avranno delle difficoltà nel corso della stagione”.

LE ALTRE – “Rivali per la seconda piazza? Dico Civitavecchia, CreCas, Valle del Tevere ed Astrea, oltre a noi, ovviamente. Poi ci sono tante altre squadre, come Montecelio e PC Tor Sapienza, che possono dire la loro perché hanno un buon organico. Ad esser sincero ho detto il Civitavecchia per la bontà della loro rosa. Dal punto di vista del gioco non mi ha impressionato”.

Lascia un commento