Eccellenza, Girone A – CPC, Castagnari ha le idee chiare: “Boreale? Trasferta da vincere”

Smaltita l’euforia per l’incontro di domenica  conclusosi con l’ottima prestazione contro la capolista SFF Atletico, gli uomini di Castagnari hanno serrato  i ranghi  già da martedi, proiettandosi con la mente verso la difficile trasferta con la Boreale. Domenica servirà lo stesso piglio e quello spirito che ha contraddistinto i novanta minuti della sfida contro gli aeroportuali, perché ora la necessità vera è di fare punti contro le dirette concorrenti alla salvezza e null’altro. Di fronte una squadra che, dopo la vittoria a sorpresa all’esordio contro la Valle del Tevere, è incappata in cinque sconfitte consecutive, e che solo domenica scorsa è tornata a far punti pareggiando sul campo della Vigor Acquapendente. La Boreale è squadra da prendere con le molle seppur i risultati non l’abbiano confortata con i numeri buoni per avanzare in classifica, e che darà tutto con la speranza di accorciare le distanze da una diretta concorrente per la salvezza.

Dello stesso avviso Mister Castagnari: “E’ una partita, secondo me, con alcuni punti interrogativi, in quanto serve la continuità nei risultati. C’è il rischio effettivo di passare dai titoloni dei giornali a una prestazione appena sufficiente in una settimana che peraltro ci porta al derby della domenica successiva. La CPC2005 ha nel proprio Dna queste prestazioni di livello e di carattere contro avversari blasonati ma, se vuole fare un campionato importante in questa categoria, avendone le potenzialità, deve avere lo stesso spirito in tutte le gare. Confermare già con la Boreale la voglia, il sacrificio, il carattere e il gioco di domenica ci farebbe fare un bel balzo in avanti, permettendoci di interpretare forse un campionato nuovo e lasciando a qualche punto in più la zona calda della classifica. Andiamo li per vincere con la consapevolezza che si possa fare. Di fronte troveremo si una formazione con più stimoli e che cercherà di assottigliare il divario con una diretta concorrente, ma che allo stesso tempo gioca in un campo non suo. Andrà quindi sfruttata questa particolarità che nelle prime giornate ha ostacolato senza ombra di dubbio anche a noi, con l’emigrazione ad Allumiere vista l’inagibilità del tempo del Fattori”.

Tutti abili ed arruolati, con l’unica assenza di Caforio fermato dal giudice sportivo, e con il sostituto che verrà deciso a poche ore dal match. La rifinitura odierna darà ulteriori spunti. L’appuntamento è per le ore 11 di domenica 23 ottobre al Salaria Sport Village con l’incontro tra laBoreale e la CPC2005, diretto da Marco Marchioni della sezione di Rieti e coadiuvato da Andrea Zezzae Mario Ferrentino della sezione di Ostia Lido.

 

Ufficio Stampa CPC

Lascia un commento