Eccellenza, Girone A – CPC, prosegue l’onda lunga della vittoria con l’Sff Atletico

Clima alle stelle in casa Cpc. Domenica scorsa i portuali hanno fatto l’impresa che tutte le squadre del campionato di Eccellenza volevano fare, ovvero interrompere la serie positiva dell’Atletico Fiumicino, che stava praticamente uccidendo il girone A, vincendo tutte le gare con distacchi clamorosi.

La squadra di Massimo Castagnari è stata protagonista di una prestazione splendida ed ha spento sul nascere tutte le iniziative dei biancorossoblu che volevano inanellare la settima vittoria consecutiva. Una grande difesa e uno spirito di sacrificio encomiabile da parte di tutti i giocatori hanno consentito ai rossi di ottenere i tre punti.

Meritati, quindi, gli applausi, per una squadra che, da neopromossa, fino ad ora aveva trovato qualche difficoltà nell’ambientarsi nella massima categoria regionale. La Cpc ha dimostrato che quando arrivano le partite più complicate sa trovare energie sconosciute. L’impresa della formazione di Massimo Castagnari ha assunto anche connotati epici, con il presidente Sergio Presutti che l’ha definita “la rivolta della classe popolare contro i ricchi”.

In questi giorni, però, l’ambiente della Cpc dovrà necessariamente raffreddarsi, perchè domenica ci sarà un’altra gara da tre punti. Bevilacqua e compagni saranno di scena sul campo della Boreale, squadra che non naviga in buone acque. In classifica i romani sono ultimi con quattro punti e nelle ultime cinque gare hanno totalizzato solo un punto.

Sarà quindi una gara da portare a casa, perchè in caso di battuta d’arresto sarà vanificata la grande impresa contro l’Atletico Fiumicino e soprattutto si rischierà di tornare in zona retrocessione. Il match contro i biancoviola potrebbe essere quello della svolta, per dare un cambio di passo ad una stagione che richia di riservare tante sofferenze. Una continuità nei risultati, quella richiesta alla Cpc, che dovrà avvenire senza l’improvvisato bomber Alessandro Caforio, che fino ad ora ha già realizzato tre reti, diventando il capocannoniere di squadra.

Il difensore classe ’94 ha ricevuto la squalifica per una giornata, avendo raggiunto la quinta ammonizione stagionale. Nel club rosso c’è la speranza che la sfida sul campo della Boreale possa essere quella adatta per interrompere l’incantesimo degli attaccanti over della Cpc. Fino ad ora Loiseaux, Ruggiero, Elisei e Ponzio non hanno segnato nessun gol in campionato.

Al momento il dato non fa male alla squadra civitavecchiese, che comunque è riuscita a trovare la via della rete, ma è chiaro che presto i bomber rossi dovranno tornare ad esultare, per contribuire a regalare quella che sarebbe una storica salvezza per la Cpc.

Trcgiornale.it

Lascia un commento