Serie D, Girone H UFFICIALE – Cynthia, l’Agropoli ha fatto ricorso! Intanto torna Martena

Si taglia a fette la tensione al comunale di Genzano, con facce tese e poca voglia di parlare visto il difficile periodo che sta attraversando la pattuglia castellana guidata da qualche giorno dal tecnico Simone Rughetti, che ha sostituito in panca Romolo Santolomazza. Non ha avuto applicazione domenica scorsa al Superga il vecchio adagio calcistico “squadra che cambia allenatore vince…” perché l’esordio del giovane tecnico non ha cambiato la rotta con Cynthia sconfitta dal Ciampino per 2 reti ad 1. Domenica prossima però nel tempio del calcio genzanese è arrivato il momento del redde rationem ovvero il tempo di ghermire una vittoria senza se e senza ma contro un avversario che proviene dal lontano paese pugliese di Apricena provincia di Foggia e che è adagiato sul fondo classifica come i castellani a quota 4 in classifica e con il medesimo ruolino di marcia: una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte. Lo score della differenza reti assegna ad entrambe le squadre un -4 (8 reti all’attivo e 12 al passivo per i pugliesi e 5 all’attivo e 9 al passivo per i castellani).

Ma purtroppo cattivi presagi si stanno abbattendo su Genzano perché l’Agropoli ultima avversaria casalinga ha proposto ricorso dopo il 3-3 maturato sul campo con la motivazione che alla gara abbia partecipato un calciatore, esattamente Porfiri classe 1998 proveniente dal Tor di Quinto che era stato squalificato nella fase delle finali post regular season categoria Juniores d’Elite. Purtroppo tale notizia ci è stata confermata dallo stesso entourage societario dei biancazzurri e quindi si attende soltanto la scontata decisione del Giudice Sportivo che assegnerà la vittoria a tavolino ai campani che aggiungeranno due punti alla classifica mentre al magro bottino del Cynthia ne sarà sottratto uno e tutto questo a sottolineare l’estrema necessità di fare del prossimo match di domenica a venire la classica partita della vita per i ragazzi di mister Rughetti.

Fortunatamente piove anche qualche notizia positiva quale il rientro a disposizione dell’infortunato Biagiotti, di Porfiri che ha scontato finalmente la squalifica non giocando a Ciampino e di Artistico reduce da due turni di stop. Ma è di ieri anche la notizia del rientro nell’organico tecnico di Francesco Martena, classe 1991, attaccante esterno che può anche essere definito un classico jolly a tutto campo e che ha già indossato la divisa del Cynthia un paio di stagioni fa proprio agli ordini del tecnico attuale. Lunghi e di prestigio i trascorsi del neoacquisto castellano che ha indossato le maglie del Borgo Podgora in Eccellenza, del Gallipoli e Cynthia in D e di Isola Liri in C2 dal quale si attende naturalmente il necessario scatto di quantità e qualità.

Bruno Bellucci – L’occhio del gufo

Lascia un commento