ESCLUSIVA Promozione, Girone B – Poli, continuità è la parola d’ordine. Moroni: “Vicovaro squadra competitiva, ma siamo coscienti delle nostre capacità”

È tornato a brillare Gianluca Moroni. Il motore del centrocampo del Poli domenica a Campagnano si è sbloccato. Dal punto di vista realizzativo ed in fatto di presenza tangibile in mezzo al campo. Partenza in sordina in questa stagione, per uno come lui che può fare veramente la differenza. Gli impegni lavorativi lo hanno limitato, ma ora il numero 4 biancorosso sta tornando a pieno regime. Nella vittoria per 3-0 sul Real Campagnano, il mediano di Genazzano è stato autentico mattatore nella ripresa. Tiro a giro a toglier le ragnatele dal sette, imprendibile, prima. Pallonetto dai 45 metri a scavalcare l’estremo difensore rosa, poi. Roba da palati raffinati. Moroni si è raccontato in esclusiva ai microfoni di Lazioingol.it, nell’antivigilia di un match delicato come quello col Vicovaro di Manrico Berti.

 

È cambiata la categoria, non la musica. Dopo il timoroso avvio, questo Poli ha ripreso a vincere. Che aria si respira nello spogliatoio? “Siamo molto tranquilli, pensiamo positivo avendo portato a casa 4 vittorie consecutive, nonostante un inizio di campionato non dei migliori. Per adesso continuiamo a rimanere rilassati e ad allenarci con lo stesso spirito di sempre e cercando di dare sempre il massimo ogni partita”.
 
Domenica a Campagnano hai pure ritrovato la via del gol. Quanto è importante per te – che comunque non sei un attaccante – metterla dentro con una certa regolarità? “A Campagnano i due gol sono stati molto importanti sia dal punto di vista collettivo, della squadra, sia dal punto di vista individuale. Fa sempre piacere mettere la palla dentro la rete. Speriamo di dare un ulteriore contributo alla squadra, segnando sempre di più.
 
Siamo a due giorni dal match, ma sicuramente mister Vicalvi vi starà già pressando con l’importanza della sfida al Vicovaro. Lo scorso anno lo avete regolato due volte su due. Gli ingredienti per un’altra affermazione ci sono tutti… “Conoscendo il mister, già da lunedì sarà stato su di giri per il match contro il Vicovaro. Si, è vero, l’anno scorso abbiamo vinto sia in casa che in trasferta contro di loro, ma quest’anno è diverso. Loro sono un squadra molto competitiva e di certo non sarà facile vincere. Noi però siamo coscienti delle nostre capacità, sulle quali facciamo affidamento e ci prepareremo bene per domenica per riuscire a portare a casa i 3 punti, dando continuità alla seria di vittorie”.
 
Dando un’occhiata alla classifica, stai cominciando a farti un’idea? Dove potete arrivare? “Ho sempre pensato che noi, con questo gruppo, avremmo potuto toglierci grandi soddisfazione anche in questa categoria. Il secondo posto non è stato finora raggiunto per caso. Il campionato è lungo, ma non abbiamo intenzione di demordere. Giocheremo partita dopo partita con la stessa costanza e vedremo dove arriveremo”.

 

Lascia un commento