Promozione, Girone D – Il Suio reagisce e piega la PC Lenola

Al Comunale di Castelforte si affrontano i padroni di casa di mister Pernice, che devono reagire dopo l’ultima sconfitta, e la Pro Calcio Lenola, che vuole continuare la striscia di risultati positivi dopo la prima vittoria stagionale. Parte bene la Pro Calcio Lenola con Ottobre che su due corner in sequenza sfiora la rete, prima di testa con la sfera deviata dalla difesa e, subito dopo, è anticipato nell’area piccola dall’uscita di Giordano (ex di turno del match).

Nei primi 10 minuti la gara è vibrante con occasioni da una parte e dall’altra e la più ghiotta capitata sui piedi di Lonardo per i padroni di casa: sfugge alla difesa rossoverde e calcia soltanto di potenza a tu per tu con Carezzache vede sfilare la sfera alla sua destra. Al quarto d’ora si rimane fissi sullo 0-0 ma tra il 16’ ed il 18’ è il Suio Castelforte ad impensierire gli ospiti: prima con un tiro cross di Cenerelli sul quale non arriva per pochissimo Abbattista e, successivamente, con un tiro di Petrillo che termina alto sulla porta protetta da Emanuele Carezza. Al 25esimo l’episodio che potrebbe cambiare il risultato, l’estremo difensore ospite chiama la sfera ma non s’intende con Antonelli, il numero 1 travolge quest’ultimo e con la porta quasi sguarnita,Lonardo va a botta sicura ma la traversa salva gli uomini di Lauretti con il pallone che torna in loro possesso. Al 30esimo Carezza si supera distendendosi a terra su conclusione ravvicinata di Abbattista, mentre sul finale di prima frazione accade praticamente di tutto: al 42’ Suio in vantaggio ma in posizione di netto off-side, poi un rigore non concesso e reclamato dalla Pro Calcio Lenola e successivamente l’espulsione di di mister Lauretti, reo di aver protestato troppo.


Nella ripresa
, dopo appena 5 minuti di gioco sono i padroni di casa a sbloccare il match con Lonardo e una punizione dai 30 metri. Una traiettoria impredibile da Carezza: 1-0 Suio Terme Castelforte e pubblico di casa in delirio. Gli uomini di Lauretti non demordono e provano ad attaccare ma la retroguardia di casa è sempre ben attenta sugli attacchi di Ottobre e Fabbri. A diventare assoluto protagonista di giornata, però, è a questo punto l’arbitro: prima il doppio giallo su Carbonaro (giusto per proteste), poi nella stessa azione il rosso commissionato ai danni di capitan Fiore che chiedeva delucidazioni. Pro Calcio Lenola in 9 e partita che cambia assolutamente volto dopo un bello spettacolo offerto dalle due compagini al foltissimo pubblico giunto al Comunale di Castelforte. Nonostante la doppia inferiorità numerica, gli ospiti rossoverdi lottano in ogni zona di campo e tentano il tutto per tutto con il solito Ottobre a rendere più fluide le manovre d’attacco ma la retroguardia comandata da Petrillo e compagni è sempre attentissima. Sul finale di nuovo accade di tutto: gli uomini di Pernice si divorano il 2-0 ed il 3-0 mentre al 91esimo viene annullata la rete del pareggio agli ospiti per posizione di off-side davvero molto dubbia e da rivedere in una probabile moviola. Ad esultare alla fine della contesa sono i padroni di casa ed il foltissimo e il correttissimo pubblico presente al Comunale di Via Garibaldi in quel di Castelforte.

Nel prossimo turno i rossoverdi di mister Lauretti affronteranno al Falcone e Borsellino la compagine del Tecchiena Techna.

Ufficio Stampa PC Lenola

Lascia un commento