Serie A – Cerci: “Sono pronto per ripartire. In estate la Lazio era interessata, vediamo nei prossimi mesi”

Negli ultimi giorni è tornato di nuovo in orbita Lazio, Alessio Cerci. L’esterno di proprietà dell’Atletico Madrid (è in scadenza nel 2018) era stato seguito a lungo in estate, prima di virare su Luis Alberto. Nelle ultime ore di mercato il classe ’87 era arrivato poi alle visite mediche col Bologna. Ma i tempi di recupero non convincevano. Ora Cerci si sente pronto, ha messo alle spalle l’infortunio e l’operazione al ginocchio destro di cinque mesi fa. La conseguenza del desiderio di non fermarsi, di giocare nonostante il dolore. Nel giro di un mese e mezzo sarà tutto definitivamente alle spalle. Poi potrà trovare una sistemazione, il sogno resta un ritorno in Italia. L’importante è comunque trovare una squadra che lo faccia sentire importante. “C’era l’interesse della Lazio in estate, non erano convinti per via del ginocchio destro. Vediamo cosa succederà nei prossimi mesi”, ha confessato il giocatore. Il passato in giallorosso non rappresenterebbe un problema: “Anche Candreva ha conquistato tutti i tifosi”, le parole riportate dalla rassegna stampa di Radiosei. Proprio in biancoceleste potrebbe rinascere la coppia con Immobile. I due sono in ottimi rapporti e si sentono spesso. Sperano di ritrovarsi dopo la grande avventura con il Toro di Ventura. Che per Cerci rappresenta una vera e proprio guida. Uno stimolo in più per riprendersi anche la maglia della Nazionale.

Fonte: Lalaziosiamonoi

Lascia un commento