Eccellenza, Girone A – PC Tor Sapienza, grave stop. Astrea corsara

Eccellenza, 6^ giornata: Tor Sapienza – Astrea 0 – 2

Tor Sapienza (4-3-3): Trinchera; Ruggiero (37’ De Dominicis), Fiore, Santori (43’st Garritano), Mele; Cannizzo, Graziani (18’st Scardini), Minelli; Volpe, Camilli, Mereu. A disp. : Lombardi, Della Porta, Nargiso Galasso, Terziani. All. : Di Loreto.

Astrea (4-4-2): Placidi; Cruciani, Spuntarelli, Dionisi, Cipriani; Bianchi, Mollo, Di Benedetto, Taliani (22’st Ciolli, 43’st Pioli); Di Iorio, Giuntoli (18’st Forchini). A disp. : Anelli, Parmigiani, Dinà, Ciocchetti. All. : Mastrodonato.

Arbitro: Torreggiani di Civitavecchia. Assistenti: La Gorga di Aprilia e Giovannetti di Ciampino.

Marcatori: 5’pt Mollo, 38’st Ciolli.

Note: 1’ e 4’ di recupero; ammoniti Santori, Cannizzo, Minelli, Spuntarelli, Placidi, Giuntoli, Bianchi, Dionisi; al  15’st espulso Spuntarelli per somma di ammonizioni, dovute a falli di gioco.

L’Astrea fa suo con merito il match del Castelli, aprendo le danze nel primo tempo grazie ad una palla inattiva e resistendo al forcing gialloverde nella ripresa, con Ciolli che mette la ciliegina sulla torta a pochi minuti dal termine.

Due a zero il punteggio in una gara equilibrata per occasioni e palleggio, con l’Astrea decisamente più cinica in attacco e organizzata in difesa, comandata da vecchie volpi come Dionisi e Cipriani. Male il Tor Sapienza nelle proiezioni offensive, con Camilli lasciato a sé stesso nella morsa dei due difensori.

Bastano cinque minuti agli ospiti per sbloccare la pratica: su una palla che sembrava innocua dalla sinistra, Di Iorio fa a sportellate e apre lo spazio per Mollo, il capitano si inserisce e insacca per l’uno a zero.

Il Tor Sapienza ci mette un po’ a reagire, ma dopo il quarto d’ora crea un paio di occasioni importanti. Al 12’ è Cipriani a salvare i suoi usando la testa, quattro minuti dopo una deviazione protegge Placidi dal tiro di Mereu, ben servito da Graziani.

L’Astrea si fa rivedere al 25’, Taliani è coraggioso ma senza fortuna dal limite.

Risponde Minelli un paio di minuti dopo, gran palla per lui dal limite, tiro preciso col mancino, Placidi è super.

Un minuto dopo altra gran palla per Mereu, la conclusione finisce alta.

Il primo tempo si chiude con il Tor Sapienza in avanti, ottima combinazione MereuCamilliFiore, ma Cannizzo si vede anticipare di testa da un superbo Dionisi.

Sarà proprio la compattezza del reparto arretrato dell’Astrea a fare la differenza. Alla lunga, gli attacchi del Tor Sapienza si scontreranno su Cipriani e Dionisi, i migliori in campo in assoluto anche nella ripresa, aperta da questo miracolo di Trinchera su Bianchi al quarto minuto.

Neanche la sciocca espulsione di Spuntarelli, che si prende due gialli in tre minuti, scalfisce le sicurezze di un’Astrea perfetta nelle chiusure arretrate.

Qualche rischio al 16’ per i ministeriali, Dionisi salva ancora ma Ruggiero spreca la seconda palla calciando alto. Al 25’ ottima ripartenza di Fiore sulla sinistra, Camilli si defila troppo e scarica male.

L’Astrea si riorganizza con un 441 e nel finale chiude la partita. Se al 30’ Trinchera è decisivo su Di Iorio, servito da un funambolico Ciolli, quest’ultimo firmerà il 2 – 0 al 37’che chiude definitivamente la partita.

Brutta gara del Tor Sapienza, che non è riuscita ad abbinare l’incisività sotto porta dell’ultimo periodo ad un buon palleggio in zona mediana.

Non bellissima da vedere, ma sicuramente dotata di un ottimo impianto tattico l’Astrea, che si riscatta dalle due ultime deludenti uscite e raggiunge il Tor Sapienza a 11 punti.

Ufficio Stampa PC Tor Sapienza

 

Lascia un commento