Promozione, Girone B – Poli, Di Mugno è infallibile: “Classifica bellissima, abbiamo carattere”

La sorpresa assoluta del girone B di Promozione è la squadra di un paese che conta poco più di duemila anime. Il Poli di mister Vicalvi, che ha ammazzato il campionato di Prima Categoria nella scorsa stagione, pare non aver sentito il salto di categoria: 10 punti e secondo posto alle spalle del Cantalice capolista, a braccetto con la Castelnuovese e davanti a squadre molto più accreditate. Eppure l’avventura del Poli era iniziata con una bruciante sconfitta casalinga (3-4 col Fiano) maturata tra l’altro quando la squadra era in vantaggio per 3-1 a venti minuti dalla fine. Domenica i ragazzi di Vicalvi hanno piegato 1-0 il tenace Guidonia (che fin lì aveva subito un solo gol nelle altre quattro giornate di campionato) grazie ad una rete di capitan Mirco Di Mugno, specialista dal dischetto. L’attaccante classe 1985, che è già arrivato a quota 4 reti in campionato, ha eseguito il calcio di rigore in pieno recupero, ma le gambe non hanno tremato.

«Non era semplice perché tra l’altro pioveva e il momento era decisivo, visto che noi da qualche minuto eravamo rimasti in dieci per l’espulsione di Maraschio. Ho scelto una soluzione di potenza, di solito utilizzo un’altra tecnica per l’esecuzione. Comunque un successo meritato, perché abbiamo fatto più del Guidonia». Un cecchino notevole dagli undici metri visto che l’ultimo errore risale addirittura a due stagioni fa, ma Di Mugno preferisce soffermarsi sull’incredibile avvio di stagione della squadra.

«E’ una bellissima classifica e potevamo addirittura essere più in alto, speriamo di riuscire ad allungare questo momento perché c’è tanto entusiasmo nell’ambiente. Magari non vinceremo il campionato, ma possiamo stare nelle prime cinque posizioni come avevo auspicato qualche settimana fa». E’ un Poli di ferro, visto che da quattro turni non subisce reti. «Già l’anno scorso subivamo pochissime reti e il sistema di gioco è rimasto quasi lo stesso – rimarca Di Mugno – Ma soprattutto questa è una squadra che dà sempre battaglia e dimostra ogni domenica di avere grande carattere».

Tiziano Pompili – Ilmessaggero.it

Lascia un commento