Promozione, Girone B – Vittoria di rigore, il Poli esulta ancora. Guidonia al primo ko

Quarto risultato utile consecutivo, terza vittoria e quarto clean sheet. I numeri testimoniano la bontà della marcia del Poli, alla sua prima avventura in Promozione. Contro il Guidonia la differenza la fa ancora una volta un rigore trasformato da Di Mugno, il quarto concesso alla formazione di Vicalvi da inizio stagione.

Il primo tempo contro il Guidonia vede l’undici prenestino partire forte. Predominio territoriale non troppo marcato, gli ospiti si difendono molto bene, sottolineando il valore del pacchetto difensivo. Le occasioni maggiori capitano sui piedi di Trenta, ma Pagella è bravo a smanacciare in angolo.

Nella seconda frazione il canovaccio di gioco si capovolge. Meglio il Guidonia, a tratti arrembante, ma la difesa di Vicalvi è impermeabile. Occasioni in fotocopia da una parte e dall’altra: capitan Vulpiani impegna severamente Mencarini sugli sviluppi di una punizione laterale, mentre Di Mugno devìa un corner di grassi, esaltando ancora una volta la rettività del numero 1 gialloblu. Il rosso a Maraschio, comminato da una terna arbitrale disastrosa nel secondo tempo, spinge il Poli a guardarsi dal non prenderle. È invece Moroni al 91′ a sfruttare le ingenuità della retroguardia ospite, guadagnandosi il calcio dagli undici metri. Che capitan Di Mugno, cinico, destina in fondo al sacco. Poli al vertice – in attesa del risultato di Cantalice – un ottimo Guidonia condannato alla prima sconfitta stagionale.

Massimiliano Martino

Lascia un commento