Eccellenza, Girone B – Colleferro, parla il ds Angelucci: “La fiducia del gruppo è aumentata, ma occhio al MSGC”

Un esame tosto. Il Colleferro, che comanda il girone B assieme alla Vis Artena, è atteso da un match mica da ridere. Domenica, infatti, i ragazzi di mister Cangiano sono attesi dalla visita al Città di Monte San Giovanni Campano e il direttore sportivo Andrea Angelucci si mostra preoccupato. «Sarà una partita difficilissima sia per la qualità della squadra avversaria che ha giocatori importanti, su tutti l’ex Iozzi, sia per il campo dove giocheremo che potrebbe creare difficoltà a una squadra non troppo fisica come la nostra. Solo se riusciremo ad attarci in fretta, potremo uscire da Monte San Giovanni Campano con un risultato positivo anche se in ogni caso la nostra stagione non cambierà dopo questo match».

In pochi, comunque, si sarebbero aspettati un Colleferro in vetta a fine settembre dopo tutte le peripezie estive. «Sapevamo di aver allestito un organico valido, con diversi giovani di valore e con un tecnico che ha davvero qualità importanti. I ragazzi hanno messo in campo grandi motivazioni e c’è voglia di continuare a stupire. Indubbiamente i risultati attuali, arrivati tra l’altro dopo aver incontrato avversari di prestigio, hanno aumentato la consapevolezza e la fiducia del gruppo, ma ormai qualche campionato l’ho visto per sbilanciarmi in maniera frettolosa a fine settembre. L’obiettivo, dunque, rimane una tranquilla salvezza, poi vedremo più avanti dove saremo».

E’ un Colleferro che, tra l’altro, sta anche dimostrando di saper cambiare pelle dal punto di vista tattico. «Mister Cangiano ha sempre preferito giocare con il 4-3-3, ma quest’anno l’organico a sua disposizione lo ha portato a lavorare tanto sul 3-5-2. Alcuni giocatori si sono calati perfettamente nei nuovi ruoli e le cose stanno andando bene, ma arriveranno anche momenti di difficoltà e dovremo essere bravi a gestirli».

Tiziano Pompili – Ilmessaggero.it

Lascia un commento