Promozione, Girone A – San Lorenzo Nuovo, mister Centaro: “Avanti con questa rabbia e determinazione”

Il San Lorenzo Nuovo non poteva festeggiare in modo migliore il primo successo in campionato. Un 5-1 in casa del Casalotti, firmato Provenzano, Ingrosso, Tersigni e due volte Russo, ha messo in mostra le qualità della compagine altoviterbese finora sfortunata in questo avvio di stagione.
Proprio domenica i gialloblu hanno raccolto i frutti del proprio lavoro riprendendosi ciò che finora la classifica non aveva portato.

Lo stesso tecnico Enrico Centaro spiega il buon match dei suoi ragazzi“Avevamo tantissima rabbia, siamo entrati in campo con una determinazione e voglia troppo grande. Nella gare precedenti riuscivamo a creare senza poi concretizzare per precisione e qualità. Ieri siamo stati a sfruttare bene tutte le occasioni capitate. Con tre gol nell’arco di mezz’ora abbiamo indirizzato la partita dalla nostra parte. Sia io che la squadra eravamo tranquilli per il lavoro fatto sul campo, ci mancava solo il risultato.  Il Casalotti è una squadra molto giovane, se la sono giocata a viso aperto e questo ci ha agevolato un pochino”.

Quattro reti nelle ultime tre gare. Christian Russo è la nota lieta di questo avvio di stagione. Da giovane promessa il classe ’93 si era un po’ perso nelle ultime due stagioni in categorie minori. Ora è ritornato a far parlare di sè con la maglia del San Lorenzo Nuovo. Scommessa al momento vinta da parte di mister Centaro e della società: “Russo è una scommessa. Sono molto contento. Viene da una Seconda Categoria e non era facile superare questo doppio step. Un giocatore molto bravo per come aiuta la squadra. A volte però tende a buttarsi giù. Ma se lui riesce a mantenere quesa costanza e questo equilibrio per noi sarà molto importante. Ha già segnato quattro partite e quattro reti”.

Domenica c’è il Play Eur: dopo Monti Cimini ecco un’altra big al cospetto del San Lorenzo Nuovo: “Cimini, Ronciglione, Montespaccato e Play Eur sono le squadre che si contenderanno i primi tre posti – afferma Enrico Centaro – Domenica sarò curioso di vedere i progressi fatti dai miei ragazzi. Loro sono forti, hanno battuto una squadra come il Canale in rimonta. Annotani giocatori come Floris, Pantaleoni, Barile, Boncompagni, Metta allenai da un valido tecnico come Luzardi. Sarà dura, noi ci proveremo. In un campo grande come il nostro non sarà facile”.

Calciodellatuscia.it

Lascia un commento