Serie D, Girone H – Cynthia, trasferta dal sapore amaro a Castellammare

Un super Herculaneum batte 2-0 il Cynthia e vola al quarto posto in classifica, in coabitazione con il Bisceglie. La squadra di mister Campana, costretta a giocare al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia per l’inagibilità del “Solaro” di Ercolano domina senza patemi i laziali di Genzano grazie ad una doppietta di Gargiulo, che segna un gol per tempo. Grande prova del numero 9, al terzo gol in due partite, ma prova corale eccellente per tutta la squadra che avrebbe potuto vincere con molti più gol di scarto.

GLI SCHIERAMENTI – 4-3-3 consueto per mister Campana che deve fare a meno di Bruno El Ouazni e che lascia in panchina Ciano e Terracciano, fino ad oggi sempre in campo. Tridente offensivo composto da Adamo, Gargiulo e Sorrentino. 4-3-1-2 per i laziali di Santolamazza

PRIMO TEMPO, SUBITO GARGIULO – Parte bene l’Herculaneum, pericolosa già al 5′ con Gargiulo. E’ lo stesso bomber due minuti dopo a firmare il gol dell’1-0 deviando in porta dal centro dell’area piccola un calcio d’angolo. Al 12′ si fanno vedere i laziali con Nuovo, ma Mennella è preciso nell’intervento, al 21′ ancora Gargiulo non raccoglie un ottimo invito di Pianese, tirando a lato. Al minuto 32 è ancora protagonista il bomber, che questa volta non riesce a concludere uno splendido contropiede iniziato da Sorrentino. Al 42′ Sorrentino, ispiratissimo, tra i migliori in campo va vicinissimo al raddoppio, ma il suo destro dal limite termina sulla traversa. Il primo tempo si chiude sull’1-0, dopo una semirovesciata di Gargiulo.

LA RIPRESA – Nella ripresa non cambia lo spartito, i granata giocano meglio e al 50′ hanno l’occasione del K.O. con capitan Pianese che fallisce un calcio di rigore da lui procurato tirando alto. Al minuto 57 si fa rivedere il  Cynthia con un colpo di testa di Porfiri, mentre al 60′ Sorrentino e Conte impegnano Scarsella. Il raddoppio arriva al minuto 76′ quando è ancora super Gargiulo a trafiggere Scarsella sugli sviluppi di un angolo. La partita termina con due espulsioni per il Cynthia (Artistico e Macciocchi), mentre per l’Herculaneum era stato allontanato Pianese dalla panchina dopo la sostituzione.

A.V. HERCULANEUM 1924 – CYNTHIA: 2-0

A.V. HERCULANEUM 1924: Mennella, Rossi, Solitro (90 + 2′ Russo), Costantino, Baratto, Poziello, Sorrentino, Conte, Gargiulo (81′ Evacuo), Pianese (66′ Ciano), Adamo. A disposizione: Cirillo, Lopetrone, Marfella, Terracciano, Falanga, Ginestra. Allenatore: Rosario Campana.

CYNTHIA: Scarsella, Macciocchi, Paloni, Biagiotti (90′ + 2′ Moretti), Scardola, Porfiri, Nuovo (52′ Marinucci), Bianciardi (66′ Artistico), Tagliabue, Greco, Rapone. A disposizione: Pietrantoni, Masotina, Provaroni, Leonardi, Penge, Zuffardi. Allenatore: Romolo Santolamazza.

ARBITRO: Milos Tomasello Andujalevic (Messina).
ASSISTENTI: Pietrangelo Pellegrini (Barletta), Diego Di Tondo (Barletta).

MARCATORI: Gargiulo (7′, 76′).

NOTE: Partita giocata al “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia per inagibilità del “Solaro” di Ercolano. Pomeriggio di sole, campo in perfette condizioni. Ammoniti: Poziello, Conte, Rossi (H), Biagiotti (C). Espulsi: Pianese al 68′ dalla panchina, Artistico al 76′ per proteste, Macciocchi all’ 80′ per doppia ammonizione. Angoli: 7-4 per l’Herculaneum. Recuperi: 1′ pt, 7′ st. Spettatori: 250 circa.

Ufficio stampa A.V. Herculaneum 1924 – Dario Gambardella

Lascia un commento