Serie D, Girone G – Monterosi, riscattati col Lanusei. Ds Doninelli: “Nessun dramma, lavoriamo!”

Ripresa degli allenamenti ieri pomeriggio al Marcello Martoni. Prima di scendere in campo confronto tra il tecnico David D’Antoni e lo spogliatoio biancorosso per analizzare gli errori commessi nella prima parte di gara contro l’Ostiamare. Poi sotto con un’intensa seduta fisica e tattica.

Il diesse del Monterosi Fc Emiliano Donninelli intanto è ritornato sulla gara dell’Anco Marzio: “La prestazione di domenica, a differenza delle altre due che facevano parte di un percorso di crescita, ci ha fatto compiere un passo indietro sull’atteggiamento e sull’approccio alla partita. Qualcosa non ha funzionato. Di questo ne siamo consapevoli e dispiaciuti. Ma a volte alcuni passi falsi fanno parte del gioco e sono d’insegnamento per il futuro”.

L’ambiente è comunque sereno, c’è l’esigenza di tornare a fare risultato ma non la frenesia spesso cattiva consigliera: “Non bisogna fare drammi – continua Donninelli – è necessario continuare a lavorare come stiamo facendo, migliorando le situazioni che sono venute meno in queste gare. Siamo solo alla terza giornata ed abbiamo già incontrato due grandi probabili protagoniste del campionato come Rieti e L’Aquila ed un’ottima squadra, ostica e compatta con un pedigree calcistico importante come l’Ostiamare. Ma non vogliamo certo accampare troppe giustificazioni, abbiamo fatto un passo indietro, questo è innegabile”.

In molti si chiedono il pensiero del presidente del Monterosi Fc Luciano Capponi dopo questi risultati. Anche in questo caso il direttore Donninelli mette chiarezza su qualche voce in circola poco veritiera: “Il presidente ha voluto parlare al momento solo con me e con il mister ma come è solito fare ogni inizio settimana di lavoro. Non è contento ovviamente del risultato di domenica ma ci lascia lavorare come è giusto che sia con la massima serietà e la voglia di riscattarci già da domenica contro il Lanusei. Sarà una partita molto difficile. Sappiamo che i sardi sono una formazione molto organizzata, non verranno certo a fare la vittima sacrificale”.

Ufficio Stampa Monterosi

Lascia un commento