Serie D, Girone G L’AVVERSARIO DI – Flaminia, al ‘Frogheri’ ti attende la Nuorese di Mariotti

Al Frogheri domenica è di scena il Flaminia Civita Castellana, società quasi coetanea della Nuorese essendo nata nel 1931 (pur passando tra vari cambi di denominazione e fusioni societarie nella sua storia).
Le due squadre si sono già incontrate lo scorso anno e i laziali hanno dimostrato di essere un’avversario ostico sia in casa che in trasferta nei due confronti che le hanno viste fronteggiarsi. Nel girone di andata a Nuoro in casa la Nuorese vinse per 1-0 grazie al gol di Federico Alonzi al 38′ del primo tempo in una gara non bella priva di grandi occasioni ma che la squadra riuscì a vincere con sofferenza e grande carattere. In panchina quel giorno sedeva GianLuca Peddio in sostituzione di mister Mariotti che scontava la sua seconda giornata di squalifica. Un avvio di stagione sorprendente della Nuorese che si trovava a lottare con le grandi del campionato e a difendere il quinto posto.
Non andò bene nel girone di ritorno quando a campi avversi per i verdeazzurri maturò una sonora sconfitta . La gara terminò infatti 3-0 a favore del Flaminia , la Nuorese concluse la gara in 9 uomini per le espulsioni di Bagaglini e Biagiotti. Particolare uno dei tre gol fu un autogol del verdeazzurro Messina.
Sarà l’occesione per rivedere una vecchia conoscenza del pubblico nuorese, ovviamente non sappiamo se sarà schierato in campo ma fa parrte della rosa Gonzalo Rodriguez talentuoso esterno d’attacco argentino che ha vestito la maglia verdeazzurra nel giorne di andata del campionato di Eccellenza Regionale 2013-2014 sotto la guida di Bernardo Mereu. (5 presenze e 3 gol in verdeazzurro prima di trasferirsi nel mercato invernale al Rieti sempre in Eccellenza dove ha chiuso la stagione con 18 presenze e 0 gol, l’anno successivo è rientrato in Argentina dove ha disputato un campionato di serie C nelle fila del Bagrado Club dove in 35 presenze ha messo a segno 10 gol, arrivato a Civita Castellana nel febbraio dello scorso anno per lui 9 presenze e 3 gol. In questa stagione 3 presenze e 2 gol all’attivo).
La Nuorese viene da due vittorie (4 gol fatti e 0 subiti) e una gara da recuperare visto che si dovrà ripetere la sfida contro il San Sepolcro sospesa intorno al trentesimo del secondo tempo per impraticabilità del campo. Il Flaminia ha totalizzato 4 punti frutto di una vittoria, una sconfitta e un pareggio domenica scorsa in casa contro l’Albalonga con qualche strascico polemico per l’arbitraggio da parte del Flaminia che ha visto cosi sfumare la seconda vittoria stagionale (in totale in queste tre prime giornate ha realizzato 6 gol subendone 5).
Le due squadre quest’anno sono cambiate tanto ma ciò non toglie che il Flaminia sarà un avversario da non sottovalutare e che andrà affrontato con rispetto, concentrazione e determinazione per portare a casa i 3 punti.
 
Ufficio Stampa Nuorese – Mondo Verdeazzurro

Lascia un commento