Serie D, Girone H – Anzio, capitan Rizzaro non si fida del Cynthia: “Ogni partita fa storia a sé”

Un Anzio brillante nelle prime due giornate, quattro punti conquistati, si appresta ad affrontare in trasferta il Cynthia. Nei cinque anni consecutivi dell’Anziolavinio in serie D, dal 2010/11 al 2014/15, la formazione genzanese è stata la bestia nera degli anziati. Nelle dieci partite disputate in campionato sei sono state le vittorie del Cynthia e quattro i pareggi. “Ogni partita ha una storia a sé”. Questo il commento del portiere e capitano dell’Anzio Simone Rizzaro, che poi prosegue. “Bisogna cancellare il passato e pensare al futuro. Mi aspetto una partita ad alti livelli dove vincerà chi sbaglierà di meno”.

Il Cynthia di Santolamazza è ancora fermo a zero punti. Nelle prime due giornate i genzanesi sono stati sconfitti in entrambe le gare per 1 – 0, in casa contro il Francavilla e fuori contro il Potenza. Saranno maggiormente motivati per muovere la classifica e togliere lo zero dalla casella dei punti. Questo sarà un problema in più per voi? “Il campionato è appena iniziato. Giocheremo come se fosse una finale per continuare a ottenere risultati positivi. Cercheremo di uscire dal campo con il bottino pieno. In settimana abbiamo curato ogni piccolo particolare, non lasceremo per scontato e infine non è ancora il momento di guardare la classifica”.

Uno sguardo alla classifica però vale la pena darlo, specie per l’ottimo avvio dell’Anzio. Due partite, quattro punti, qual è il segreto? “Nessun segreto. Lavoriamo duramente e ad alta intensità come vuole il mister. Di positivo abbiamo già creato un gruppo di uomini pronti ad aiutarsi a vicenda. Forse questo, il gruppo, e lo staff sono i nostri segreti”.

Ilmessaggero.it

Lascia un commento