Serie D, Girone G – Ostiamare, senti il grande ex Piro: “Ho scelto Monterosi per crescere, ma se segno…”

Settimana che porta alla terza giornata di campionato. Il Monterosi Fc si avvicina alla trasferta dell’Anco Marzio contro l’Ostiamare capoclassifica. Ancora un impegno arduo in questo inizio di stagione per la formazione di David D’Antoni che ha grande voglia di portare a casa la prima vittoria stagionale.
Uno dei più attesi in riva al mare è senza dubbio Daniele Piro uno dei grandi ex che, insieme a capitan Costantini ed Orlando Fanasca, in passato hanno vestito biancoviola.
Proprio l’esterno destro ci racconta le sue sensazioni nei giorni che anticipano questa sfida.

Daniele, quanta voglia di rivincita vedi nello spogliatoio del Monterosi Fc?
“Non meritiamo questa classifica. Queste due gare sono state abbastanza difficili di fronte a due grandi favorite per la vittoria finale. Nella prima siamo stati un po’ penalizzati dall’arbitro mentre domenica abbiamo peccato un po’ d’intelligenza. Abbiamo chiarito gli errori col mister e non vediamo l’ora di riscendere in campo e riscattarci”.

Cosa manca a questo gruppo praticamente tutto nuovo?
“Non ci manca nulla, piano piano stiamo crescendo. Siamo una squadra nuova ma stiamo valutando tante cose insieme al nostro mister ma andiamo tutti nella stessa direzione”.

Domenica Piro contro la sua storia, il suo cuore: l’Ostiamare?
“Ho tantissimi bei ricordi. In quattro anni e mezzo che sono stato ad Ostia non mi hanno mai fatto mancare nulla, sono stato benissimo ed ho vissuto momenti stupendi insieme a loro. La scelta di venire a Monterosi è quella di crescere personalmente in un progetto competitivo come quello del presidente Capponi”.

C’è una persona in particolare alla quale vorrai portare un caloroso abbraccio prima della gara?
“Ce ne sono due come il capitano Adriano D’Astolfo ed il portiere Davide Barraco coi quali ho un’amicizia particolare. Poi saluterò con molto piacere tutte le altre persone a cominciare dal presidente al direttore sportivo e tutta la società che mi ha sempre accolto a braccia aperte”.

Qualora uscisse un bel gol, Daniele Piro risparmierà il pubblico di Ostia dell’esultanza?
“Assolutamente si, non si meritano una mia esultanza davanti ai loro occhi perché mi hanno dato tanto. Cercherò di fare la mia partita e dare il meglio per il Monterosi, questo è il calcio. Se arriverà il gol chiederò scusa ma sarò felice per la mia nuova squadra”.

Ufficio Stampa Monterosi Fc

Lascia un commento