Promozione, Girone C – V. Grottaferrata, Alberghini spiega: “Con la Semprevisa prime risposte”. Ed il mercato…

Un inizio di campionato interlocutorio (due pareggi con Sporting Genzano e Indomita Pomezia) per la Vivace Grottaferrata. Che ora prepara l’abito “buono” per ospitare una delle sei capoclasse del girone C di Promozione, vale a dire l’ambiziosa Semprevisa. Due club che hanno vissuto un’estate simile: il club di Carpineto in difficoltà per trovare la forza di iscriversi, quella di Grottaferrata alle prese con rivoluzioni dirigenziali e tecniche con la panchina passata virtualmente da Borsa a Panno e poi ancora a Di Franco prima di finire tra le mani dell’ex Torrenova Roberto Alberghini.

«Domenica abbiamo tutto da rimettercispiega l’allenatore della Vivaceperché veniamo da due pareggi, di cui uno in casa contro una squadra neopromossa, e giocando in casa abbiamo la pressione dalla nostra parte. Loro, tra l’altro, sono un avversario di ottimo livello, costruito per stare ai vertici: ambizioni differenti dalle nostre. Credo che verranno qui per imporre il loro gioco anche sulle ali dell’entusiasmo dei sei punti attuali, comunque la gara di domenica ci darà risposte più precise sul nostro stato di forma». Sui due pareggi iniziali, l’analisi di Alberghini è abbastanza chiara. «Avremmo meritato di più nel complesso – dice il tecnico – Con l’Indomita abbiamo sciupato tante occasioni, poi è anche normale non essere al meglio visto che abbiamo avuto dei ritardi in fase di preparazione pre-campionato». Tra le squadre attualmente al comando del girone C di Promozione c’è anche l’Atletico Torrenova. «Sono contento per quell’ambiente che l’anno scorso mi ha fatto vivere una bellissima stagione – dice Alberghini – anche se a livello di squadra e di società è cambiato tutto o quasi. Comunque auguro loro di continuare così, fatta eccezione di quando incontreranno la Vivace» sorride l’allenatore.

Intanto proprio con la Semprevisa è stato ufficializzato uno scambio di giovani portieri classe 1997: all’ombra dell’Abbazia arriva Sacconi, mentre a Carpineto vola Coppotelli. Infine il direttore sportivo Mario Saccucci sta cercando di convincere il centrocampista Giacomo Pompili (che ha conosciuto molto bene ai tempi di Lariano e che ha avuto una breve parentesi ad Artena in questo inizio stagione) a firmare per il club di Grottaferrata.

Tiziano Pompili – Ilmessaggero.it

Lascia un commento