ESCLUSIVA Promozione, Girone B – Poli, number one Mencarini traccia la via: “Miglioriamoci”

Un solo punto, potevano essere 4. Ma non lo sono. Il Poli è costretto a rimboccarsi le maniche, a far parlare i fatti, il campo. Testa bassa, in settimana si lavora per raggiungere quella brillantezza ancora vacante, che ha costretto gli uomini di Vicalvi ad una partenza troppo soft. Nell’antivigilia della sfida al Grifone Gialloverde battistrada, la redazione di Lazioingol.it ha intercettato in esclusiva il portiere polese, Luigi Mencarini. Esperienza da vendere, il numero 1 ha lucidamente analizzato il momento dei prenestini.
Dalla trasferta di Tivoli è arrivato un punto. Risultato giusto? “Sì, anche se loro forse sono stati più pericolosi, ma noi abbiamo sprecato un’occasione nel secondo tempo. Un errore della difesa avversaria prendendo una traversa a portiere battuto. Avremmo dovuto punirli in quella circostanza”.
 
In tanti si chiedono come avete fatto a perdere in casa all’esordio. Vincevate 3-1 a 5′ dalla fine… “Purtroppo non lo sappiamo neanche noi, fa strano dirlo ma è la verità. Sicuramente c’è stato un calo mentale e fisico dovuto alla forma ancora non ottimale. Rimane il fatto che è inammissibile vivere domeniche del genere”.
 
 Hai ricevuto parecchie offerte in estate, ma hai deciso di rimanere. Ti allettava disputare ancora un campionato di Promozione? “Ho ricevuto diverse offerte, questo è vero. Ma qui a Poli si è creato un bel gruppo e poi venivamo da un campionato vinto alla grande… Perché non rimanere!?”.
 
Per chiudere, dove puó arrivare questo Poli? “Innanzitutto è necessario aiutarsi l’un l’altro ancor più dell’anno passato. Abbiamo una rosa di qualità che deve migliorare con i giusti sacrifici di tutti. Spero di vivere un campionato importante, sopra la metà della classifica. Ne abbiamo le facoltà”.

Lascia un commento