Eccellenza, Girone A – Eretum Monterotondo, parola a Moronti: “Vedo una squadra in crescita”

Rodolfo Moronti, attaccante, classe ’84, in gol domenica scorsa contro il Tolfa al Cecconi parla ai nostri microfoni del momento della formazione eretina: “Vedo una squadra in crescita – esordisce il bomber gialloblù – abbiamo fatto grandi passi in avanti rispetto all’inizio della stagione. Con tanti elementi nuovi non è stato facile, ma credo che abbiamo intrapreso la strada giusta, almeno stando alle indicazioni arrivate dalle ultime prestazioni contro Tolfa e Racing Club”.

Dopo la sconfitta all’esordio a Ladispoli, per l’Eretum Monterotondo è arrivata la vittoria casalinga contro il Tolfa e il pareggio in Coppa sul campo del Racing Club: “L’esordio a Ladispoli è stato buono – prosegue Moronti – nonostante la sconfitta. Abbiamo preso gol a pochi minuti dalla fine, ma fino a quel momento non avevamo demeritato, probabilmente sarebbe stato più giusto un pareggio contro una squadra che è considerata tra le favorite del campionato. Domenica scorsa contro il Tolfa abbiamo disputato una gran partita, abbiamo vinto nettamente e convinto anche dal punto di vista del gioco. C’è un po’ di rammarico, invece, per la gara di Coppa Italia contro il Racing Club: l’1-1 finale, nonostante sia arrivato in trasferta, ci sta molto stretto se teniamo in considerazione la mole di gioco e le tante occasioni fallite”.

Dopo aver girato molto, Moronti, che ha fatto tutta la trafila nelle giovanili della Lazio, ha scelto l’Eretum Monterotondo, un ambiente che lo ha subito convinto: “Si tratta di una piazza importante, con una società seria e attenta. Abbiamo uno staff tecnico e dirigenziale competente; il mister è giovane, ma bravo, scrupoloso, con grande entusiasmo e voglia di fare bene. Dunque credo ci siano tutte le carte in regola per lavorare bene, in maniera serena e disputare una buona stagione. L’obiettivo? A livello personale, ovviamente, essendo un attaccante, fare più gol possibili, ma soprattutto aiutare la squadra a giocare bene e vincere. Come collettivo credo che potremo toglierci belle soddisfazioni e ottenere una salvezza tranquilla. Poi se arriva qualcosa in più…”.

Ufficio Stampa Eretum Monterotondo

Lascia un commento