ESCLUSIVA Prima Categoria, Girone B – Accademia Calcio, Nolano si presenta: “Obiettivo Promozione”

La stagione è giusto al principio. Si corre, si suda, si sogna. Tutti insieme. Il calcio come passione, voglia di stare insieme e di lottare per un obiettivo comune. Al principio dell’annata che vedrà impegnati tanti ragazzi in Prima Categoria – ed approfittando della stesura dei gironi da parte del Comitato Regionale del Lazio – la redazione di Lazioingol.it è voluta entrare nei quartier generali delle compagini impegnate nella preparazione d’inizio stagione.

 

Trentuno anni appena compiuti, la maturità giusta per farsi ancora valere sul prato verde. Da mezz’ala, regista, trquartista, esterno offensivo e seconda punta. Fabrizio Nolano in carriera di è prodotto in qualsiasi zona del campo, dalla mediana in avanti. Spesso con il 10 sulle spalle, il numero poco gli pesa. Una nuova stagione si apre all’orizzonte, da vivere in zona Settebagni – Cinquina. L’Accademia Calcio Roma vuole la Promozione, lui anche. Mister Petruzzi neanche a dirlo. Le rivali del gruppo B di Prima Categoria si ritengano avvisate.

 

La Spes Montesacro è solo un ricordo. Il presente si chiama Accademia Calcio Roma. Che ambiente hai trovato? “Ho trovato un ambiente ottimo, stiamo parlando comunque di una delle migliori società a livello giovanile di Roma”.

 
Da dove deriva la scelta di cambiare casacca? “La scelta di cambiare deriva dal fatto che il Presidente Alessio Peciarolo ha deciso di lasciare la Spes Montesacro e puntare su un’altra squadra e ovviamente io sono con lui, visto che ormai da quando ricopre il ruolo di Presidente io sono un suo giocatore”.

 Hai avuto modo di dare un’occhiata al girone. Credi ci siano possibilità di lottare per il salto di categoria? “Sicuramente, proveremo a stare lì tra le prime, ma il girone a prima vista mi sembra particolarmente duro. Le compagini capitoline che affronteremo si evidenziano sempre per grande competitività. Rifacendomi all’esperienza di un anno fa, la speranza è di non trovare un altro gruppo come il Poli, che ha stravinto il campionato!”
 
Dopo un buon campionato alla Luiss, mister Petruzzi ha scelto l’Accademia. Parlaci di lui, ti piace il suo modo d’intendere il calcio? “Parliamo di un mister di grande esperienza sui campi, vista la sua lunga militanza in Serie A. È molto preparato e ci fa lavorare duro, noi lo seguiamo in tutto e speriamo che ci porti a questa Promozione che inseguiamo da tanti anni, ancor prima della Spes, quando vestivo la maglia della Pegaso!”.

Lascia un commento