Eccellenza, Girone B – Colleferro, altri 3 punti. L’Aprilia nulla può

COLLEFERRO – APRILIA 1-0

29′ Salvagni

COLLEFERRO: Saccucci, Rossi, Scala, Laurenti, Marini, Costantini, Massimiani, Amici, Salvagni (65’ Proietti), Binaco (77’ Cerbara), Compagnone (81’ Moriconi). A disp.: Gagliarducci, Felici, Denni, Conti. All.: Cangiano

APRILIA: Caruso, Montella, Bencivegna, Blasi, Mancini (57’ Castro), Scossai, Gamboni, Maola, Bussi, Casimirri (78’ Zeccolella), Cioè. A disp.: Ceraldi, Tshimanga, Tassinari, Lucidi, Fortunato. All.: Venturi

ARBITRO: Emanuele Tartarone di Frosinone

AMMONITI: Salvagni, Marini (2), Massimiani (2), Marini, Proietti, Cerbara (C), Montella (2), Zoccolella, Mancini, Cioè (A)

ESPULSI: 70’ Massimiani (C), 74’ Montella (A), Marini (C)

RECUPERO: 2’ p.t. / 5’ s.t.

NOTE: Allontanato dal campo al minuto 46 il ds del Colleferro Angelucci per proteste. Spettatori: 200 circa

Due su due per il Colleferro, che bissa il successo ottenuto la scorsa settimana a Morolo e aggancia la testa della classifica in compagnia del San Cesareo.
Cuore e grinta, questi due ingredienti fondamentali in casa rossonera, che nemmeno oggi sono mancati, per strappare i tre punti al più quotato Aprilia. Iniziano bene le due squadre, i ritmi sono alti e Saccucci si distingue per due interventi di pregevole fattura. La squadra di Cangiano, quest’oggi in campo con 7 under, è ben schierata e risponde colpo su colpo. La gara si sblocca alla mezz’ora. Fa tutto Salvagni, che la piazza nell’angolino basso, dove Caruso non può nulla. La squadra di Venturi è visibilmente frastornata e la reazione timida non sortisce effetti. Nella ripresa, il Colleferro controlla il match, Tartarone espelle Massimiani e Marini nelle fila rossonere, Montella in casa Aprilia, tutti per doppia ammonizione. Il Colleferro in inferiorità numerica avrebbe addirittura una doppia occasione per raddoppiare con Proietti, ma il numero 18 preferisce non affondare, per gestire il possesso palla.
Al triplice fischio il Caslini esplode di goia, rossoneri perfetti in queste prime due giornate. Ora testa al Serpentara.

Ufficio Stampa Colleferro

Lascia un commento