LAZIALI D’ESPORTAZIONE – Ceccarelli e Regis: fuga di gol dalla nostra regione

Il Lazio continua a “esportare” (e a farsi scappare) giocatori importanti. Nell’ultima settimana due attaccanti hanno trovato sistemazione in club del centro-nord Italia. In realtà per ciò che concerne Fabio Ceccarelli (nella foto con la maglia dei liguri dell’Argentina Arma durante un’amichevole col Genoa di Dzemaili) manca ancora l’ufficialità, ma l’attaccante nativo di Frascati che è cresciuto nel settore giovanile della Lazio (fu cannoniere al Viareggio con la Primavera) e che poi è stato protagonista di un lungo girovagare tra i professionisti e la D fuori regione (fatta eccezione per una parentesi al Palestrina), è veramente a un passo dall’accordo con il Fiorenzuola. Manca l’ufficialità, ma l’attaccante classe 1983, che in estate si è allenato a lungo col Serpentara nell’attesa di un ripescaggio della squadra di Bellegra e Olevano che non è mai arrivato e che era comunque nel mirino di diversi altri club di serie D (tra cui il Campobasso), dovrebbe diventare ufficialmente un giocatore della squadra emiliana tra domani e lunedì.

Si sta già allenando con la sua nuova squadra, invece, Lorenzo Regis: la punta classe 1989 che l’anno scorso ha fatto benissimo in Eccellenza con la maglia dell’Audace Sanvito Empolitana e che in estate aveva trovato l’accordo con l’Ancona per tentare un’avventura nei professionisti, aveva interrotto da qualche giorno il suo rapporto con la società berica ed è andato a rinforzare i toscani del Ghivizzano. Il rischio di non trovare troppo spazio e alcune situazioni organizzative non chiarissime avrebbero spinto Regis a rescindere il suo contratto con l’Ancona e accasarsi con la maglia del club toscano che militerà in serie D e che annovera nella sua rosa l’ex talento del Colleferro Fischetti, un altro che ha fatto benissimo nella passata stagione di Eccellenza.

Tiziano Pompili – Ilmessaggero.it

Lascia un commento