Eccellenza, Girone A – È Paris il candidato primo per la panchina della Pol. Monti Cimini

È Fabrizio Paris il candidato numero uno per prendere il posto di Sergio Oliva sulla panchina della Pol. Monti Cimini. L'ufficializzazione dell'accordo potrebbe arrivare già nelle prossime ore da parte dello stesso club, che nella serata di mercoledì ha ufficializzato la separazione dal tecnico scelto ad inizio stagione per portare in auge la compagine

Eccellenza, Girone A – Monti Cimini, non solo Oliva: sulla graticola anche parte della rosa e dello staff

E' opinione abbastanza diffusa che mister Sergio Oliva si giochi la panchina domenica mattina contro la Valle del Tevere. In caso di malaugurato passo falso, il trainer ex Capranica potrebbe salutare anticipatamente la compagnia Monti Cimini. La proprietà giallonera e la stessa dirigenza starebbero facendo le proprie valutazioni. Non a caso subito dopo la

L’INDISCREZIONE Promozione, Girone A – Play Eur, Bellei in bilico? Corsa a due per la panchina

L'Aprilia supera il Sasso Marconi e vola in Serie D. Contestualmente, sboccia la Play Eur. La formazione bianconera - in virtù della vittoria sull'Insieme Ausonia - strappano l'ultimo pass resosi valido per il carrozzone dell'Eccellenza. Festa dunque anche per mister Bellei, anche se a distanza di settimane la sua permanenza

Eccellenza, Girone A – Montecelio, Piervincenzi spera in una collaborazione per trattenere Solimina: “È richiesto da grandi club…”

Il bel finale di campionato della squadra con annessa salvezza è stato marchiato a fuoco dalla gestione di un big come Claudio Solimina. L’ex tecnico della Viterbese occasionalmente ha gestito il club del presidente Piervincenzi, lui è un tecnico da piazze importanti: “Siamo stati onorati di avere avuto come allenatore

Eccellenza, Girone A – Salve Eretum, Crecas e Montecelio. Tre storie diverse, tra aspettative mancate e annate complicate

A pochi minuti dal termine della stagione calcistica regolare, cominciano ad arrivare le prime importanti sentenze dettate dai campi e dagli scontri calcistici della domenica appena trascorsa. In Eccellenza, salvezza matematica per Eretum Monterotondo, Crecas Palombara e Montecelio. Diverse le aspettative ad inizio anno per i club, ma comunque arriva una

ESCLUSIVA Eccellenza, Girone A – Boreale, Liberti al lavoro: “La chiamata del Presidente è stata una sorpresa! Vedo margini di crescita ed un gruppo che saprà darmi soddisfazioni”

L'ultima panchina, giusto un anno fa. Presa in corsa la guida della Vis Artena, un periodo iniziale in cui inculcare nei suoi giocatori nuovi dettami. Alcuni punti persi per strada, un primo approccio difficile, dunque la scelta di Matrigiani di chiudere il rapporto. Fabrizio Liberti riparte dalla Boreale. Entrambe le

Eccellenza, Girone A – Il Montecelio torna alla vittoria, Salvi benedice la cura Solimina: “È un martello! Valle del Tevere? Abbiamo dimostrato di voler vincere”

Un mese fa avrebbe potuto smettere. Aveva sostenuto un colloquio di lavoro, che se avesse avuto esito positivo non gli avrebbe consentito di continuare a giocare a calcio. Purtroppo per lui, ma per fortuna del Montecelio, non se n’è fatto nulla. E oggi Federico Salvi è ancora un punto di

Eccellenza, Girone A – PC Tor Sapienza, regna l’abbondanza. C’è curiosità per la sfida al nuovo Montecelio

Inaugurato il 2017 con una bella vittoria casalinga, i gialloverdi si ripresentano al Castelli per la prima di ritorno. Obiettivo: vincere contro il Montecelio 2.0 targato Solimina, che occupa l’ottavo posto in campionato a -2 dal Tor Sapienza, settimo. Conclusosi male l’Amici-bis, con la formazione gialloverde eliminata dalla Coppa Italia dall’Unipomezia ai quarti e senza vittorie per tutto Novembre e

Eccellenza, Girone A – Montecelio, la prima di Solimina è d’autorità: “Questo gruppo ha valori, sono convinto che non passeremo dai play out”

La scossa c’è stata, questo è fuori discussione. Dopo un Natale tormentato da vicende societarie delicate e complicate, il Montecelio ha esordito nel nuovo anno con una vittoria importantissima a Monterotondo contro l’Eretum. “Sono tre punti che ne valgono sei”, ci spiega il nuovo tecnico Claudio Solimina, quello che nelle intenzioni