UFFICIALE Lega Pro – Racing Fondi, anche Varone trasloca alla Ternana: “Occasione unica, il bello viene adesso”

Secondo quanto appreso dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com è arrivata ieri la la firma di Ivan Varone con la Ternana. Il giocatore passa ufficialmente dal Fondi al club umbro con un contratto biennale. Di seguito le prime parole del centrocampista, apparse sul proprio profilo Facebook: "Un altro passo è fatto, un passo importante, un' occasione unica in

UFFICIALE Lega Pro, Girone C – Fondi, Calderini sbarca al Foggia: “Arrivo tardi in B, sarà l’occasione per togliere tanti sassolini…”

Il Foggia Calcio comunica di aver acquisito a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Elio Calderini, attaccante, nato a Città di Castello (Perugia) il 9 Giugno del 1988. Calderini – 232 presenze in C1 e C2 impreziosite da 53 gol – ha disputato l’ultima stagione con la maglia dell’Unicusano

UFFICIALE Lega Pro, Girone C – Fondi-Racing, passaggio di proprietà! Patron Pezone: “Arrivo con grande voglia di far bene”

AGGIORNAMENTO 22/06 ORE 09:40 - Ieri pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa, il presidente Stefano Ranucci ha ufficializzato il passaggio di proprietà del club di Via Salerno dall’ Università “Niccolò Cusano” ad Antonio Pezone, patron del Racing Roma ed imprenditore impegnato nel campo della logistica. L’ incontro è avvenuto poche

Lega Pro, Girone A – Racing Roma, il dg Morrone conferma l’intenzione di rilevare il titolo dell’Unicusano: “Siamo a buon punto, si rimarrebbe a Fondi”

Si continua a parlare della possibile cessione dell'Unicusano Fondi, che potrebbe presto essere rilevato da Antonio Pezone, patron della Racing Roma. Nell'edizione odierna di Latina Oggi, in un intervento ripreso anche da Tuttolatina.com, ecco le parole del neo DG della Racing Alfonso Morrone in merito alla questione: "Diciamo che i contatti

Lega Pro, Girone C – Unicusano in trattativa avanzata con la Ternana: c’è l’obbligo di lasciare il Fondi! E intanto Pochesci è ad un passo dalle Fere

Purtroppo ieri sera, dopo una consultazione con i nostri legali e un incontro presso la FIGC, abbiamo perso qualsiasi speranza di poter possedere due società di calcio iscritte a leghe professionistiche, in quanto ci è stato posto un divieto assoluto. Un traguardo che abbiamo cercato a ogni costo di raggiungere,