Serie D, Girone G – Cassino in riprogrammazione, il dg Patini: “Confermeremo i più positivi. Urbano? Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti…”

Un kappaò indolore per il Cassino di mister Corrado Urbano che si assestano al settimo posto della classifica finale rispettando appieno la programmazione annuale stilata dalla società di patron Nicandro Rossi ad inizio stagione. Un anno dove la squadra dell’abbazia, sebbene da neopromossa, non ha dovuto mai voltarsi indietro nell’ambito della

Serie D, Girone G – Cassino, a Nuoro linea verde importante. Urbano: “Chiudere con dignità e lanciare giovani del vivaio”

Desta curiosità la verdissima banda agli ordini di mister Urbano che domani si congederà dal campionato di Serie D 2017-18 a 12 anni dall’ultima volta. Quell’ultima volta è restata scolpita nei cuori dei supporters biancazzurri perché fu quella che proiettò inaspettatamente il Cassino in “D” ai danni dell’Aprilia. Lo stesso

Serie D, Girone G – Celiento colpisce a freddo, poi il Monterosi riparte: biancorossi con convinzione verso la salvezza

MONTEROSI-CASSINO 4-1 MONTEROSI FC: Cavalli Tarantino (30’pt Cicino) Rasi Gasperini Costantini Salvatori Lo Pinto (36’st Nannini) Matuzalem (20’st Crescenzo) Palombi (30’pt Matrone) Morbidelli (42’st Raho) Manoni. A disp. Florio Lommi Centrella Quatrana. All. Savini CASSINO: Teoli D’Alessandro Camara (28’st Tribelli) Darboe (33’st De Cristofaro) Maraucci Brunetti Abreu Santos Ricamato Prisco Celiento (28’st Lombardi) Mattera.

Serie D, Girone G – Tarantino fotografa l’impresa del Monterosi: “La vittoria di Rieti fa la differenza. Cassino? Chiudiamo la pratica salvezza!”

E’ stato uno dei baluardi nella vittoria storica del Monterosi Fc domenica al Manlio Scopigno di Rieti. Luca Tarantino, dopo l’impresa biancorossa che ha rovinato la festa serie C al Rieti ci racconta le emozioni vissute dal gruppo: “Pochi nella nostra squadra erano riusciti a vincere in uno stadio come quello di Rieti.

Serie D, Girone G – Trastevere, con il Cassino un match point per garantirsi l’accesso ai play off

Il Cassino parte alla volta di Roma per giocarsi le residue chance di disputare i play off contro il Trastevere che, al contrario, è quasi sicuro di prendere parte alla coda stagionale. Sono 7 i punti di vantaggio sui biancazzurri da parte della formazione capitolina che ha ricoperto sempre con assiduità le primissime posizioni da principio di questa

Serie D, Girone G – Cassino, il ds Patini fiducioso per il futuro: “L’intento è di migliorarci. Della Pietra? Lo aspettiamo per la prossima stagione”

Se in casa Cassino si fa fatica a tenere alta la soglia della concentrazione per l’inconsistenza dei play off ai quali i ragazzi di mister Corrado Urbano sono chiamati a provare di raggiungere, cominciamo a sbirciare qualcosa sul futuro prossimo della compagine calcistica della Città Martire. La programmazione dirigenziale stilata all’indomani della vittoria

Serie D, Girone G – Cassino, lampo di Tribelli contro l’Aprilia: ma per Della Pietra l’infortunio è serio…

Cassino – Aprilia 1-0 24′ pt Tribelli (C) Cassino: Teoli, D’Alessandro, Camara, De Cristofaro, Maraucci, Brunetti, Darboe, Ricamato, Prisco (40′ st Pintori), Celiento (25′ st Abreu), Tribelli (25′ st Mattera). A disp. Manzi, Mattera, Gazzerro, Reale, Boye, Abreu, Lombardi, Pintori. All.: Corrado Urbano. Aprilia: Saglietti, Bencivenga, F. Pace (13′ st L. Pace),

Serie D, Girone G – Cassino, vincere con l’Aprilia e zittire i mugugni. Urbano: “Match difficile, senza i 3 punti play off complicati da raggiungere”

Urbano indica la strada della vittoria al suo Cassino nell’incontro di oggi quando arriverà l’Aprilia. Le due formazioni si giocano le residue possibilità d’ingresso nella coda stagionale a salire, distante 4 lunghezze. C’è da dimenticare, ed anche in fretta, le brutte prestazioni offerte contro le ultime due della classe a qui

Serie D, Girone G – Capitan Della Pietra difende a spada tratta il Cassino: “Scendiamo in campo sempre per vincere, disgustoso darci dei venduti…”

Ha un peso sullo stomaco Luca Della Pietra, portiere del Cassino. La nuova, e inaspettata, sconfitta maturata per mano dell’ultima della classe, l’Anzio, inserisce i biancazzurri nel novero dei “benefattori” delle ultime giornate. Tra San Teodoro e lo stesso Anzio, le formazioni che chiudono la gerarchia del girone, gli uomini di Urbano non hanno