Polisportiva Bellegra (calcio, Promozione), Battisti: “Obiettivo salvezza? Ce la possiamo fare”

Bellegra (Rm) – La Promozione della Polisportiva Bellegra si è arresa nel sempre sentito derby (disputato a porte chiuse) contro la Vis Subiaco, ma per mister Vinicio Quaresima sono arrivate comunque delle discrete indicazioni. “Il risultato ovviamente non ci fa piacere, ma di fronte avevamo una delle sicure protagoniste della

Colleferro (calcio, Promozione), Cerroni: “L’arrivo di Perrotti è importante, ne beneficeremo tutti”

Colleferro (Rm) – Mancano pochi giorni al debutto ufficiale del Colleferro in questa prima stagione post-lockdown. La squadra di mister Antonio Battistelli affronterà domenica il Rocca Priora in campo esterno: un “revival” del match disputato a febbraio, poco prima dell’interruzione per le note vicende legate al Covid. Allora i rossoneri

Pol. Bellegra (calcio), il vice presidente Proietti: “Fare la Promozione è una grande soddisfazione”

Bellegra (Rm) – Mancano davvero pochi giorni al debutto ufficiale della Polisportiva Bellegra nella nuova categoria, la Promozione. Il prossimo 20 settembre, infatti, i ragazzi di mister Vinicio Quaresima sfideranno la forte Vis Subiaco nel match del primo turno di Coppa per un derby sempre molto sentito, poi la settimana

Colleferro (calcio, Promozione), Battistelli: “Lavorare con un gruppo consolidato è un vantaggio”

Colleferro (Rm) – Il Colleferro continua a preparare l’inizio della nuova stagione. La squadra di mister Antonio Battistelli lavora con costanza e intensità nel quartier generale del “Caslini” e l’allenatore si dice soddisfatto dei primi riscontri: “Abbiamo messo alle spalle la prima settimana di lavoro e le risposte sono state

Colleferro (calcio, Promozione), Mastrella c’è: “Società, staff tecnico e gruppo: qui sto benissimo”

Colleferro (Rm) – E’ stato sicuramente tra gli elementi più preziosi nella passata stagione, al suo primo anno con la maglia del Colleferro. Non a caso, il centrocampista classe 1997 Francesco Mastrella ha “attirato le attenzioni” di diverse società (anche di categoria superiore). Ma il giovane mediano, alla fine, ha