Eccellenza, Girone B – PC Tor Sapienza, Anselmi senza timori: “Possiamo giocarci il finale di stagione al meglio”

Mister Fabrizio Anselmi è soddisfatto a metà per la gara di Eccellenza: la sua Pro Calcio Tor Sapienza ha impattato per uno a uno contro un Lavinio Campoverde cinico e orgoglioso. Al gol di Regolanti sul finire di primo tempo ha risposto all’ultimo respiro Di Giovanni, l’uomo dei gol pesanti. Anselmi

Eccellenza, Girone A – Morelli prova a decidere in favore dell’UniPomezia, Silvagni incornicia un pareggio d’oro per la Cynthia

Il gol di Silvagni in pieno recupero beffa letteralmente l’Unipomezia. Al Comunale di via Varrone termina infatti 1-1, con i locali a portarsi avanti nel primo tempo con Morelli e gli ospiti a riequilibrare tutto, come detto, negli ultimissimi istanti. La gara inizia su buoni ritmi e al 15′ passa subito

Eccellenza, Girone B – PC Tor Sapienza, pari per il rotto della cuffia: il Lavinio Campoverde apre ancor più la corsa alla vetta

Lavinio Campoverde – Pro Calcio Tor Sapienza 1 – 1 Lavinio Campoverde (4-3-3): Scarsella; Aquilani, Capolei, L. Trippa, Martinelli; Vitolo (16’st Grillo), R. Trippa (16’st Salvini), Giannone; Battistini, Regolanti (39’st Zimbardi), Fischetti (42’st Siscan. A disp. : Pasquino, Fratticci, Sandi, Giurelli, Torcolacci. All. : Antonelli. PC Tor Sapienza (4-2-3-1): De Angelis; Ruggiero, Stramenga, D’Astolfo,

Eccellenza, Girone B – Cavese, una tirata d’orecchie di troppo. Lungo stop per capitan Giacché

Brutta tegola in casa Cavese. Il giudice sportivo ha infatti comminato una squalifica di quattro turni al capitano Emanuele Giacchè in seguito all'espulsione nella sfida con la Boreale. Questa la motivazione: "Espulso per doppia ammonizione, alla notifica del provvedimento disciplinare minacciava l'arbitro. Alla fine del primo tempo avvicinava un avversario tirandolo per le orecchie".

Eccellenza, Girone B – Pomezia, Bussi ed una quadra trovata: “Tutto è migliorabile. Vigor Perconti? Match dalle mille insidie”

Barometro tendente al sereno. L’umore in casa rossoblù rispecchia fedelmente le attuali condizioni meteorologiche e non potrebbe essere diversamente, visto che le ultime due vittorie contro Boreale Don Orione e Grifone Gialloverdehanno permesso alla squadra di patron Alessio Bizzaglia di scalare posizioni in classifica e di tornare a vedere la vetta non più come un pallido miraggio

Eccellenza, Girone B – Pomezia, ridotto il distacco dalla vetta. Celli: “Unità del gruppo e continuità di rendimento”. E su patron Bizzaglia…

Otto giornate alla fine, ventiquattro punti sul piatto. Nell’equilibratissimo Girone B di Eccellenza sarà chiaramente la continuità ad accorciare le distanze tra i sogni e la realtà. Ad oggi sembrano sei le squadre in grado di giocarsi compiutamente i primi due posti, anche se il campionato ci ha ormai dimostrato a più riprese che

Eccellenza, Girone B – Insieme Ausonia, la consapevolezza di mister Gioia: “Ora c’è grande maturità”

Forse è una favola, forse è un sogno. Di certo è qualcosa di stupendo, bellissimo, nel quale l’Insieme Ausonia cercherà di scrivere ancora pagine incredibili. La squadra più forte e continua del Girone B di Eccellenza ha dettato legge anche all’ “Ivo Di Marco”, impianto amico dell’Ottavia dove i biancazzurri erano riusciti a superare Pomezia e Sora. La squadra di Roberto Gioia da metà ottobre ha

UFFICIALE Eccellenza, Girone B – Lavinio Campoverde, vento di ritorno: si rinsedia mister Antonelli!

Dopo le dimissioni di mister D’Ambra la società Lavinio Campoverde comunica che sulla panchina granata tornerà il mister Gianni Antonelli. L’allenatore che ha portato la squadra dalla Seconda Categoria fino in Eccellenza, e che aveva lasciato la guida della squadra a fine dicembre, torna di nuovo in prima linea per cercare

Eccellenza, Girone A – Montespaccato, Guiducci continua a sognare i play-off: “Torniamo a fare punti con il Villalba”

Reduce dalla roboante sconfitta interna, il Montespaccato è comunque uscito dal campo a testa alta. La prestazione dell'Unipomezia è stata sicuramente superiore, ma i ragazzi di mister Marcello Belli hanno dato il massimo raccogliendo meno di quello che meritavano. “Ad una prima occhiata – esordisce Niccolò Guiducci – Il risultato