Ottavia, pronto il ritorno di Porcelli. Con lui il ds Iannicelli

Cominciano a muoversi  i primi tasselli in vista della prossima stagione Secondo quanto raccolto da Calciodellatuscia.it sarebbe tutto pronto per il ritorno di Pino Porcelli, ad una stagione di distanza, sulla panchina dell'Ottavia. Una decisione maturata nell'ultimo periodo. Ieri infatti si è interrotto il rapporto con Emanuele Mancini, che bene ha fatto nei mesi

Football Club Frascati, Laureti e Marcelli: “Fase 2 nel calcio? Attendiamo protocollo della Figc”

La società tuscolana ha cominciato a muovere i primi passi organizzativi per mettere in piedi un centro estivo Frascati (Rm) – L’ultima trasmissione in diretta sulla pagina Facebook ufficiale del Football Club Frascati (che ha ospitato anche le opinioni dell’assessore allo Sport del Comune di Monte Porzio Stefano Speziale il

Ottavia pronta a valutare un nuovo tecnico: addio a Mancini

LA SOCIETÀ CAPITOLINA SALUTA IL TECNICO ARTEFICE DI UNA INSPERATA SALVEZZA La SSD Ottavia Calcio 1978 saluta il mister Emanuele Mancini, tecnico che ha portato la prima squadra al raggiungimento della salvezza nel campionato di Eccellenza, grazie ad una memorabile rimonta. Dopo l’addio del direttore generale Emanuele De Lieto, che aveva

Anagni, Cardinali parla di ingiustizia: “Retrocessioni a chi non paga in regola!”

Parole forti per l'attaccante biancorosso “Sarebbe stato più giusto far retrocedere le società non in regola con i pagamenti, piuttosto che penalizzare club virtuosi ancora in corsa per la salvezza”. La proposta del consiglio direttivo della Serie D di retrocedere in Eccellenza le ultime quattro in classifica di ogni girone, ha scatenato la dura reazione

Palermo, Felici fa ciao. Per ora…

Il talentino di casa nostra saluta il 'Barbera' Un campionato da incorniciare per il giovane classe 2001 Mattia Felici, protagonista della cavalcata del Palermo in vetta alla classifica di Serie D e verso una promozione ormai in tasca, ma il futuro del talento romano rimane avvolto nel dubbio.  Felici, così come tanti altri giovani rosanero, è in

Valmontone, capitan D’Amico con passione: “Un onore indossare i gradi di capitano al primo anno”

Il metronomo ricorda quanto avvenuto quest'anno: tanta soddisfazione e un po' di amarezza per non aver potuto finire sul campo "Come tutti, era impossibile pensare ad un finale anticipato di stagione in questo modo, a causa di un virus, ma la salute è la priorità assoluta, volevo ringraziare la società del