Prima Categoria, Girone A – Fulgur Tuscania, attacco sistemato: preso pure Venanzi

Dopo aver presentato Marco Scatena, la Polisportiva Fulgur Tuscania piazza il suo secondo colpo in entrata e che colpo: alla corte del mister Andrea Capotosto arriva il bomber Simone Venanzi dai grossetani del Sorano Benvenuto nella grande famiglia Fulgur. Area Comunicazione Fulgur Tuscania Foto - Roberta Baroncini

UFFICIALE Promozione, Girone A – CSL Soccer, è Salipante il nome giusto per la panchina

Nicola Salipante è il nuovo allenatore della Csl Soccer. Ad ufficializzarlo è il presidente rossoblu Vitaliano Villotti. Salipante, che arriva dall’esperienza nella scorsa stagione in Eccellenza con il Montalto, ha quindi superato la concorrenza di Riccardo Sperduti, che fino alla scorsa settimana sembrava l’indiziato maggiore per l’approdo in panchina. Suo assistente

UFFICIALE Promozione, Girone C – Fiumicino, Ceccarelli non è più il tecnico. Munaretto: “Decisione presa per il bene del club”

Una decisione non presa a cuor leggero, ma ponderata. Un saluto che arriva da tutte e due le parti, con stima reciproca immutata. Marco Ceccarelli nella prossima stagione non sarà il tecnico del Fiumicino. La decisione è arrivata dopo il colloquio avuto nella giornata di ieri con il presidente Simone Munaretto. Oltre 100 punti

Promozione, Girone B – Iannotti appende gli scarpini al chiodo: “Ora comincia un’altra carriera…”

Il suo addio al calcio. Stefano Iannotti ha salutato dopo l'amara retrocessione con l'Accademia Calcio Roma, squadra di cui nell'ultima stagione ha fatto da chioccia ai tanti giovanotti capitolini, sfruttando tutta la sua maestria e la sua tecnica e continuando a regalare i suoi assist da visionario, disegnare traiettorie deliziose, segnare gol d'autore. Ora,

Eccellenza, Girone B – Itri, la dolorosa scelta di capitan Rossini: “Nuovi stimoli, ma 4 anni non si dimenticano”

Si può certamente affermare che dopo 4 anni si può decidere di cambiare casacca per cercare stimoli. Direttamente dal suo profilo Facebook il capitano Stefano Rossini saluta l'Itri: “Quattro anni non si dimenticano, 4 anni di passione, gioie, vittorie e sconfitte. Mai scelta è stata per me più sofferta e dolorosa. Sono