Prima Categoria – Il Montenero sta lavorando bene, Tabanelli: “Confermare il terzo posto sarebbe già un grande traguardo”

Scende in campo il bomber per eccellenza Mattia Tabanelli. Anche quest’anno guiderà l’attacco dell’ FC Montenero. “L’ho già detto in predenza – afferma Mattia Tabanelli – se la società lo vorrà io rimango a vita in questa splendida società e borgo. Da qui non mi muovo più, anche se quest’estate estate delle richieste sono arrivate. Non le ho prese neanche in considerazione. Qui sto troppo bene”.

Le prime impressioni di questo nuovo Montenero? “Sono buone. Sabato abbiamo fatto la prima amichevole con il Torrice e abbiamo vinto pre 3 – 0 con un mio gol, Cerqua e Musilli. Stiamo lavorando bene, il tecnico Davide Marangon e il suo staff sono veramente preparati. Con il mister ho giocato insieme per due anni. E’ stato un bravo giocatore, poteva fare una carriera migliore, gli lo auguro da allenatore. Montenero per lui deve essere un trampolino di lancio. Stiamo lavorando bene, però dico che non è il Montenero la squadra che deve vincere il campionato. Ce n’è sono almeno quattro più forti e sono lì Hermada, l’Atletico Pontinia, Montello e Atletico Itri. Vedo quest’anno un campionato più equilibrato. Vorrei tanto un campionato senza veleni, senza parlare di arbitri, andiamo a giocare per divertirci. Anche perchè ci sono tanti bambini che vengono a vederci. Diamo tutti insieme un buon esempio”.

Bomber in Coppa Lazio c’è il girone a tre… “Non vuole essere una polemica, ricordo che lo scorso anno siamo arrivati terzi, meritavamo il girone a due. Lo fanno squadre ripescate. Questo hanno deciso e questo facciamo. Giochiamo in casa con il Pro Formia, l’altra squadra è il San Giovanni Incarico. Voglio dare le più sentite condoglianze a questa società per la scomparsa per un incidente stradale del loro capitano, Fabio Zanfrilli. Stanno vivendo un momento particolare, hanno ritirato la maglia numero dieci, in ricordo del loro capitano”.

La prima di campionato è a Sabotino… “Una società che ha lavorato in gran segreto alla fine la rosa è di ottima fattura. Il tecnico Stefano Moretti ha dimostrato a Montello di saper far giocare bene le sue squadre. Non ci fidiamo di questa trasferta, non mi fido di questa squadra. Ripeto, ci sono squadre più attrezzate della nostra, anche se poi è il campo ad emettere il verdetto. Anche quest’anno tutti vorranno inseguire (sorriso) Mattia Tabanelli per vincere la speciale classifica dei marcatori, vedremo come andrà a finire. Confermare il terzo posto sarebbe già un grande traguardo. Noi no molleremo mai fino alla fine”.

Paolo Annunziata – Tuttocalciopontino.com

Lascia un commento