Promozione – Di Donato è riuscito a motivare il Guidonia: fatto di tutto per fermare il La Rustica

Nella prima giornata del campionato di Promozione 2019/2020 il Guidonia pareggia 2-2 contro il La Rustica al termine di una partita combattuta e aperta fino all’ultimo a qualsiasi risultato. L’allenatore Gabriele Di Donato decide di schierare i suoi con uno schema offensivo. Dal primo minuto sono almeno quattro i giocatori nell’undici titolare con l’attitudine ad attaccare l’area avversaria. Così il Guidonia, di fronte ad almeno 120 sostenitori guidoniani, preme subito sull’acceleratore e costruisce con Kwiatkowski due grandi occasioni da rete. Sulla prima è Foriglio a creare un’indecisione con il portiere Apruzzese, la palla arriva a Kwiatkowski che al volo cerca la porta non trovandola. Un minuto dopo ancora Kwiatkowski in diagonale impegna Apruzzese ad una parata a terra. Il La Rustica non resta a guardare e di testa Spinetti conclude debolmente. Al 7’ il vantaggio degli ospiti con Simonetta che raccoglie una palla in mezzo all’area e la indirizza all’angolino basso alla destra di D’Ippolito. Il Guidonia accusa il colpo e rischia di capitolare ancora: Spinetti serve Scardini, la conclusione a botta sicura è respinta a mano aperta e con un prodigio da D’Ippolito, arriva Simonetta che manda alto. E’ Alberghini che scuote il Guidonia, doppio dribbling e palla fuori di poco. Il pareggio al 25’ con una bella azione corale: sponda di Kwiatkowski, passaggio di De Santis che si inserisce e con un pallonetto supera Apruzzese. E’ un buon momento per il Guidonia: Alberghini, ben servito da De Murtas, calcia alto da buona posizione e poco dopo serve Moscatelli per la conclusione fuori di due metri di Moscatelli. Prima dell’intervallo c’è spazio per un altro grande intervento di D’Ippolito che trova le gambe per andare a deviare il fendente di Simonetta.
Al rientro dagli spogliatoi persiste l’equilibrio, ma al 10’ una palla lunga condanna il Guidonia: la sfera passa sotto le gambe di D’Ippolito in uscita e Spinetti si ritrova la porta spalancata, arriva di gran carriera Mattia in scivolata e prende il pallone che infatti finisce in rimessa laterale con un intervento duro ma secondo il direttore di gara Damiani di Frosinone è rigore che Simonetta trasforma di precisione. Questa volta il gol non ferma il Guidonia che si riporta in avanti e pareggia otto minuti più tardi: Grosso si libera di due uomini e a giro riesce a superare Apruzzese. Gioca meglio il Guidonia con Berardi che da posizione defilata, al minuto 29, alza sopra l’incrocio. Al 31’ angolo di De La Vallée e di testa Terracina manda a lato di poco. L’ultima grande occasione è per il La Rustica: angolo di Pisapia e colpo di testa di Maxim che prende in pieno il montante.
Ultimi minuti di stanchezza per entrambe le squadre. Un punto che muove subito la classifica. Domenica prossima per il Guidonia trasferta nella tana del Futbol Montesacro.
GUIDONIA-LA RUSTICA 2-2
Guidonia: D’Ippolito, De Murtas (42’ st Franceschi), Rokhsi, Grosso, Mattia, Terracina, De Santis, Moscatelli, Kwiatkowski (18’ st De La Vallée), Berardi (30’ st Popa), Alberghini. A disp.: Mascoli, Lalli, Di Bari, Felici, Palomba, Barboni. All.: Di Donato.
La Rustica: Apruzzese, Foriglio (41’ st Verdini), Maxim, Fabrizi (27’ st Giraldi), Di Ruzza, Babbini, D’Ambrosio, Pisapia, Simonetta (35’ st Massella), Spinetti (41’ st Mancini), Scardini. A disp.: Finattieri, Verdolini, Nati, Martorelli. All.: Paolini.
Arbitro: Damiani di Frosinone.
Marcatori: 7’ pt Simonetta (Rustica), 25’ pt Berardi (Gui), 10’ st rig. Simonetta (Rustica), 17’ st Grosso (Gui).
Note: ammoniti Mattia (Gui), Berardi (Gui), Ayoub (Gui), Fabrizi (Rustica), Pisapia (Rustica), Di Ruzza (Rustica). Spettatori 140. Recuperi: 1’ per il primo tempo, 4 per il secondo.

UFFICIO STAMPA GUIDONIA

Lascia un commento