Promozione – MSGC, Macciocca si fa due volte largo tra le maglie del Rocca Priora

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – ROCCA PRIORA 2-1

CITTÀ MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Lisi F., Conti, Iadipaolo, Celenza, Silvestri, Fumagalli, Virgili (27’ st Fiorini), Fortini A., Macciocca, Sili (22’ st Faliero), Carfora. A disposizione: Sbardella, Lisi A., Ferraccioli, Lombardi, Petrocchi, Ripa, Settanni. Allenatore: Angelo Bottoni.

ROCCA PRIORA: De Bernardo, Rosi D. (8’ st Fortini D.), Rocchi (39’ st Pieragostini), Sabelli (11’ st Halauca), Graziani, Rosi A., Ponzo (8’ st Verolini), Trinca, Bacchi, Cecchetti, Nuzzi. A disposizione: Valente, Di Biagi, Lunardini F., Ansini, Casagrande. Allenatore: Paolo Lunardini.

Arbitro: Edoardo Trebbi di Roma 1.
Assistenti: Stefano Pignalosa di Formia e Sergio Signorelli di Formia.
Marcatori: 5’ pt Macciocca (M), 19’ pt Ponzo (R), 42’ pt Macciocca (M).
Note: ammoniti: Celenza (M), Fiorini (M), Rosi D. (R), Trinca (R), Rosi A. (R) e Cecchetti (R). Recupero: 5’ st. Al 42’ st De Bernardo (R) respinge in angolo il calcio di rigore di Macciocca (M).

Il Città Monte San Giovanni Campano inizia con il piede giusto l’annata 2019-2020!
Al “San Marco” la formazione di mister Angelo Bottoni supera di misura (2-1) il Rocca Priora regalandosi e regalando le prime gioie ai propri sostenitori. La sfida con i capitolini vive di fasi alterne con i padroni di casa che sembrano tenere saldamente in mano il pallino del gioco sino ad incassare il gol del pareggio al primo acuto degli avversari. Finale di primo tempo vissuto con qualche patema d’animo di troppo sino alla rete del nuovo vantaggio firmata dal solito Loreto Macciocca. Nella ripresa i giallo-azzurri mancano in diverse circostanze il colpo del ko e allo scadere per poco non ci scappa la beffa! Tenendo conto che si tratta del primo incontro stagionale, alcuni meccanismi non potranno che migliorare con il trascorrere delle giornate. Per adesso ciò che contano sono i 3 punti portati a casa, complessivamente con pieno merito. La cronaca. Avvio arrembante dei padroni di casa che costringono i ragazzi di Lunardini sulla difensiva. Al 5’, accelerazione di Virgili sull’out di sinistra e palla a centro area per Macciocca che infila De Bernardo con un tocco delizioso di prima intenzione. Quattro minuti dopo un gran lancio di Celenza per Carfora innesca un’interessante azione di contropiede; palla sul versante opposto per Virgili che dopo un dribbling ubriacante su Rosi D. imbecca sul secondo palo lo stesso Carfora il cui sinistro potente in diagonale si perde di un nulla sopra la traversa. Al 13’, la lunga rimessa laterale di Silvestri per Macciocca viene deviata sul palo e la chance del raddoppio sfuma. I monticiani risultano assoluti padroni del campo con il Rocca Priora che non riesce a scrollarsi di dosso la manovra divertente degli avversari. Al 19’, come un fulmine a ciel sereno, gli ospiti pareggiano. Sul lungo rilancio di Graziani la difesa di casa si fa sorprendere dall’inserimento di Ponzo che a tu per tu con Francesco Lisi lo supera con un perfetto pallonetto. La rete del pareggio cambia l’inerzia del match con i romani che prendono coraggio e metri in mezzo al campo e con i monticiani che si disuniscono con il passare dei minuti. Al 28’, un velenoso tiro da fermo di Trinca viene deviato in angolo dall’ottimo intervento di Francesco Lisi. Gli ospiti sfiorano il gol del sorpasso in un paio di occasioni da azioni da calcio d’angolo. Al 42’, il tiro da fermo di Celenza viene deviato, di testa, da Silvestri verso l’accorrente Macciocca che spedisce con freddezza la sfera in fondo al sacco. Sul due a uno le due squadre tornano negli spogliatoi. Nella ripresa la sfida corre via sul filo dell’equilibrio ed al 12’ il sinistro di Celenza dalla distanza trova l’attenta deviazione del numero 1 ospite. Dalla panchina il tecnico di casa trova forze fresche ed in particolar modo l’inserimento di Faliero risulta azzeccato. Al 31’, palla in verticale di Macciocca per Faliero che solo davanti al portiere avversario calcia a fondo campo. Due minuti dopo la sventola in diagonale di Fortini finisce di poco a fondo campo. Al 38’, Faliero recupera con caparbietà la sfera e serve Macciocca che con un gran tiro a fil di palo chiama il portiere ospite alla difficile deviazione in angolo. Al 42’, il Monte può chiudere la sfida. Altra azione ubriacante di Faliero la cui conclusione da fuori area viene respinta con la mano da Rosi A. ed il signor Trebbi di Roma 1 non può far altro che concedere la massima punizione. Dal dischetto Macciocca si fa respingere la conclusione dal superlativo De Bernardo. Dal possibile gol (della sicurezza) mancato per poco, in pieno recupero, non ci scappa la beffa. Al 48’, il sinistro del guizzante Halauca viene respinto da Francesco Lisi e sulla ribattuta, Nuzzi calcia a porta vuota a fondo campo. Nei restanti due minuti di recupero i monticiani tengono il pallone lontano dalla propria area di rigore e la sfida si chiude sul definitivo due a uno. Ora i monticiani sono attesi da due trasferte consecutive, in casa del Ceccano e del Roccasecca T.S.T.

Ufficio Stampa MSGC

Lascia un commento