Promozione – Montefiascone-Bomarzo, il primo tempo è una polveriera: segno X alla fine

MONTEFIASCONE – BOMARZO 3-3

RETI: 4’ autorete Angeluzzi, 5’ Francesconi (B), 9’ Zolla, 36’ Grottanelli (B), 39’ Cartieri (B), 47’ Citilica

MONTEFIASCONE: Silvestri, Citilica, Andriambelo (62’ Petroselli), Andreoli, Zolla, Balletti, Battisti, Buratti (81’ Capoccia), Medori (62’ Brachino), Chiarolanza (62’ Santos Brachini), Jadama. A disposizione: Bellacanzone, Pietranera, Sarnacchioli, De Nicola, Selvi. Alenatore: Centaro

SSD Bomarzo: Laurenti, Picotti, Cartieri, Ingrosso (83’ Barna), Lucci, Angeluzzi, Delle Monache, Francesconi, Vittori, Frugis, Grottanelli (61’ Ivasiv). A disposizione: Thinthawon, Acampora, Ferri, Medori, Rocchetti, Scappaticci, Buzzi. Allenatore: Tosti

ARBITRO: Rinaldo Menicacci di Viterbo (Francesco Cassini di Civitavecchia – Gianluca Leonardi di Viterbo)

AMMONITI: Ingrosso (B), Centaro, Delle Monache (B), Laurenti (B), Vittori (B)

Goal e spettacolo al Fontanelle di Montefiascone, dove la squadra di casa e il Bomarzo, fanno divertire il pubblico. Finisce 3 a 3. Risultato giusto per quello che si è visto in campo nei 97’ (compreso il recupero), dove le due squadre si dividono la posta in palio. Dopo appena 4’ in una mischia sugli sviluppi di un corner, Zolla salta di testa, la palla sbatte sul piede di Angeluzzi che si infila alle spalle del proprio portiere. Nemmeno il tempo di esultare, che il Bomarzo pareggia con Francesconi. Al 9’ sempre su calcio d’angolo, Zolla svetta più in alto di tutti e beffa Laurenti. Il match è equilibrato e ben giocato dalle due squadre. Prima del riposo, nel giro di 3’ (fra il 36’ e il 39’) il Bomarzo capovolge il match. Prima è Grottanelli, poi Cartieri, entrambi sugli sviluppi di un corner a superare l’incolpevole Silvestri. Prima frazione che si chiude con gli ospiti avanti 3 a 2. Nella ripresa, appena dopo due minuti di gioco, Citilica si inventa il goal della domenica e con una grandissima conclusione batte l’incolpevole Laurenti. I due mister provano a giocarsi le carte dalla panchina, di azioni ne escono da una parte e dall’altra, ma il match non si sblocca più fino al triplice fischio del bravo direttore di gara Menicacci.

Area Comunicazione Montefiascone

Lascia un commento