UFFICIALE Prima Categoria – Castrum Monterotondo, una scelta passionale. Mencio: “Obiettivi? Cercare di vincere sempre”

Calciomercato rovente per il Castrum Monterotondo, un altro colpo per mister Checchi proveniente dal Nomentum. Gianluca Mencio arriva in gialloblu.

 

Benvenuto Gianluca. Presentati a tutti i tifosi del Castrum.

Ho 22 anni e sono un centrocampista centrale. Calcisticamente sono cresciuto a Monterotondo, tra Monterotondo Scalo e Città di Monterotondo partendo dai pulcini fino ad arrivare alla convocazione in Eccellenza per poi esordire l’anno successivo in Promozione. Dopo il fallimento della società ho passato 3 anni a Guidonia sempre in Promozione collezionando molte presenze e crescendo molto calcisticamente, poi una breve parentesi a Cantalupo per poi scendere di categoria per motivi lavorativi al Nomentum dove l’anno scorso ho vinto il campionato, e ora Castrum.

Castrum Monterotondo. Cosa rappresenta per te questa scelta?

Il Castrum per me rappresenta la vera essenza del calcio, quella un po’ persa nel mondo di oggi. Ho tanti amici qui, su tutti Andrea Curi con il quale ho condiviso la mia vita, potrei sintetizzare con una frase che mi piace molto detta da un altro mio caro amico: “in un mondo dove regna denari, c’è ancora chi carica a bastoni”.

Perché hai scelto proprio il Castrum Monterotondo?

Ho scelto il Castrum per la passione con cui i direttori, mister e qualche compagno mi hanno cercato. Queste sono le cose che rendono bello il calcio, vedere persone che per sola passione passano giornate a fare ciò levando tempo a tutto il resto.

Che cosa ti ha impressionato maggiormente della società, della dirigenza e dei compagni?

Come detto in precedenza la passione, l’amore verso la maglia, verso questo sport, la voglia di fare, l’umiltà di voler lavorare ed arrivare senza troppi mezzi a disposizione, il concetto fondamentale di voler essere e non di voler apparire.

Il tuo obiettivo personale per la prossima stagione?

Il mio obiettivo personale per la prossima stagione è quello di dare il massimo, di non risparmiarmi mai perché chi mi conosce sa che è così che io intendo il calcio, di contribuire con tutto ciò che posso alle vittorie di squadra.

Il vostro obiettivo come squadra per la prossima stagione?

Giocare partita dopo partita cercando di vincerle tutte.

Area Comunicazione Castrum Monterotondo

Lascia un commento