Promozione, Girone B – L’Atl. Zagarolo saluta capitan D’Amico: “Percorso fantastico, ora c’è il Valmontone”

L’Atletico Zagarolo saluta il capitano Valerio D’Amico: si chiude tantissime partite disputate la grande avventura del giocatore classe ’83 in maglia amaranto.

Con la sua esperienza e la sua professionalità ha dato un contributo significativo alla crescita della società ed è stato infatti tra i grandi protagonisti dei traguardi raggiunti dal club prenestino nel corso delle ultime stagioni trascorse.

“Questi anni all’Atletico Zagarolo e in questo paese che è Zagarolo, la mia seconda casa, sono stati sportivamente i più felici della mia vita. Sono stati anni fantastici, ovviamente ci sono stati momenti felici e altri meno, ma è normalissimo in un percorso di crescita che questa Società ha saputo fare e dimostrare, e sono contentissimo di essermi “goduto” il calcio qui in modo Unico per me. Sono stato onoratissimo di essere per tutti questi anni il capitano di questa squadra, ho avuto diversi tipi di “gruppi”, compagni diversi, ma sono stato fortunato ad averli come compagni, insieme abbiamo scalato 3 categorie, abbiamo condiviso molte cose dentro e fuori dal campo e farlo nel luogo dove sei cresciuto vale doppio, forse triplo. In questa stagione poi ho iniziato ad allenare gli esordienti 2006 e 2007 (successivamente), un percorso fantastico sotto tanti punti di vista, tante soddisfazioni, un gruppo di “campioncini” vogliosi di crescere e di imparare, i quali spero di aver lasciato loro un segno positivo, li porterò sempre nel mio cuore. Ho pensato molto e so che è giunto il momento per un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglia, questo stemma e questo stadio/campo saranno sempre nel mio cuore ovunque io sia. Ringrazio infinitamente tutta la società per la sempre stima avuta nei miei confronti, da Walter una persona squisita e sempre disponibile, a Roberto con la sua passione incontenibile fino ad Alessio, dove con lui sono cresciuto e che in questa stagione mi ha aiutato molto con i bambini e poi Elio che è praticamente il termometro della squadra, una forza della natura, non lo dimenticherò mai. Adesso inizierò un nuova avventura sia da allenatore dei Giovanissimi Regionali e sia da giocatore a Valmontone, dando come sempre tutto me stesso nell’impegno preso. Arrivederci e sempre Forza Zagarolo… Sempre”.

Lascia un commento