Serie A – La Roma chiude contro il Parma all’Olimpico’. E’ il giorno di De Rossi

Sta finalmente per volgere al termine una delle stagioni più turbolente da qualche anno a questa parte per la Roma.

La formazione giallorossa è ancora in lotta per ottenere un piazzamento europeo che difficilmente potrà essere il quarto posto valevole la qualificazione alla Champions League.

Per la squadra capitolina, che fino al termine del campionato sarà allenata da Claudio Ranieri (poi si apriranno i casting per scegliere l’ennesimo tecnico degli ultimi anni), si profila più verosimilmente una qualificazione all’Europa League. Con una sola giornata al termine del torneo, i giallorossi pagano lo scarso rendimento in particolare negli scontri diretti per questo hanno a disposizione una sola combinazione favorevole per arrivare quarti: chiudere a 66 punti con Atalanta e Inter. In questo caso a restare fuori dalla Champions sarebbero i nerazzurri di Spalletti. Affinché questa situazione possa verificarsi, tuttavia, dovrebbero perdere all’ultima giornata tutte le dirette concorrenti, un’ipotesi che non sembra poi così probabile.

Gli ultimi 90 minuti di Serie A di quest’anno la Roma li giocherà domenica 26 maggio allo Stadio Olimpico contro il Parma.

Contro i ducali, che hanno conquistato la salvezza nello scorso turno battendo 1-0 in casa la Fiorentina, la gara sarà importante soprattutto perché si tratterà dell’ultima partita con la maglia della Roma per il capitano Daniele De Rossi. A comunicare che le strade con il centrocampista, che ha vestito i colori giallorossi per 18 stagioni indossando la divisa della Roma come unica pelle, si sarebbero divise è stata la stessa società che ha poi informato De Rossi. Il giorno successivo all’uscita della notizia l’ex calciatore della Nazionale italiana ha tenuto una conferenza stampa commossa in cui ha espresso tutto il suo rammarico per non poter continuare a difendere la maglia che ama, che nonostante gli infortuni avuti in questa stagione, nella prossima avrebbe ugualmente potuto recitare un ruolo importante visto il grande carisma riconosciutogli negli spogliatoi da tutti i compagni di squadra che lo vedono come un punto di riferimento. De Rossi ha sostenuto di non aver preso lui la decisione ma di essere stato messo davanti al fatto compiuto e che, per amore della squadra, non ha voluto controbattere. Il suo rammarico però era evidente: dopo Totti la Roma ammaina un’altra bandiera e probabilmente non lo fa con lo stile e con i modi che avrebbero militato quasi 20 anni di militanza. In ogni caso DDR non smetterà di giocare ma andrà a concludere la carriera altrove: molto probabile finisca in MLS, sebbene non gli manchino anche offerte da Italia, Europa e Cina.

Le migliori quote scommesse per Roma-Parma si possono trovare consultando la sezione relativa al calcio e alla Serie A sul sito di Eurobet.it: scorrendo le previsioni dei bookmakers si può intuire facilmente come a occupare il ruolo di favorita sia la formazione giallorossa. L’1 degli uomini di Ranieri viene offerto a 1,38, mentre il successo della compagine ducale, già certa della permanenza nella categoria, viene offerto a 8,35 una quota molto alta. Abbastanza consistente anche la quota per l’eventuale pareggio, bancato a 5,70.

Lascia un commento