ESCLUSIVA Promozione – Play-off, Antoniutti carica il suo Fiano Romano: “Contento di affrontare il Pontinia? Sarei un pazzo…”

Terzo posto ed una soddisfazione fuori dal comune. Piercarlo Antoniutti gonfia il petto, il suo Fiano Romano il 26 maggio si giocherà una grossa fetta d’Eccellenza sul campo del Pontinia. Il trainer biancorosso non sta nella pelle, ma per prima cosa rettifica una frase travisata: “Se sono contento di incrociare la compagine di Cencia? Sarei un pazzo a pensarlo, sarebbe un autogol pazzesco. Il Pontinia è stato per un tratto – il centrale – della stagione in testa al raggruppamento ed ha chiuso a 3 punti dalla Mistral Gaeta campione e tenuto dietro una squadra forte come il Formia. Di certo non ho mai nè pensato, nè inteso ritenermi sollevato per quest’accoppiamento”.

Poi un piccolo retroscena. “Ad esser sincero avevo focalizzato il mirino sul Formia, tant’è vero che nelle ultime 4 partite mi ero fatto fare delle relazioni sull’undici di Pernarella, mi aspettavo di affrontare quella trasferta. Il campo ha detto altro, perciò a questo punto dovrò informarmi più dettagliatamente su Coia e compagni”.
Una stagione strapositiva che potrebbe diventare trionfale. “Non avremo infortuni, potrò contare sulla totalità del gruppo. Se ad inizio stagione pensavo si potesse raggiungere questo traguardo? Volevamo fare bene e migliorare la passata stagione. Del resto il nostro budget non è minimamente avvicinabile alle formazioni di testa del girone B. Abbiamo fatto qualcosa d’importante. Il futuro a Fiano Romano non è un pensiero che alberga nella mia mente oggi. E’ chiaro che punto sempre ad una mia crescita, quindi vedremo poi il da farsi. Oggi conta solo il Pontinia”.

Lascia un commento